Chiaropuro bianco veronese IGT

Uve di Incrocio Manzoni, Müller Thurgau, Garganega e Moscato, sovramaturate in pianta, a cui seguono dieci giorni di appassimento sui graticci. Giallo paglierino intenso con riflessi dorati. Bouquet di frutta gialla matura, soprattutto ananas e albicocca con una nota accattivante di tiglio.

Palato corposo ed equilibrato con una leggera nota balsamica di tiglio e salvia. Una straordinaria combinazione di profondità gusto- aromatica e pienezza di sorso. Con pesce affumicato e piatti di carne bianca saporiti, come coniglio in porchetta.