Ravioli di Baccalà, Pomodoro e Salvia

Come preparare i Ravioli di Baccalà e Pomodoro


Ravioli di baccalà pomodoro e maggiorana: le dosi per 4 persone sono per la pasta dei ravioli: 400 g di farina, 3 uova intere e un pizzico di sale.

Per il ripieno occorrono: 500 g di baccalà dissalato, 6 spicchi d’aglio, 100 g di mollica di pane bianco, ½ bicchiere di latte, olio extravergine d'oliva

Per la salsa occorrono: 300 g di pomodori pachino, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale, 1 pizzico di maggiorana.

Tempo di preparazione: 2 ore


La preparazione dei ravioli di baccalà e pomodoro.


Preparazione: cominciamo col preparare la pasta dei ravioli

Per ottenere l’impasto, disporre la farina sul piano di lavoro e fare un buco al centro a mo’ di fontana

Rompere le uova e disporle nel mezzo della farina.Unire un pizzico di sale

Con una forchetta battere le uova amalgamandole con la farina

Incorporare altra farina esterna e creare mano a mano un impasto omogeneo lavorandolo sapientemente

Spingendo con il palmo delle mani si ottiene un impasto solido e compatto

Lavorare ancora fino a che l’impasto sia ben asciutto e liscio

Formare una sfoglia con l’aiuto di un matterello

Lavorare fino ad ottenere una sfoglia sottile

Tagliare i bordi della sfoglia, ricavarne delle strisce della grandezza desiderata e lasciare riposare

Passiamo adesso alla preparazione del ripieno

Riempire una pentola d’acqua ed adagiarvi il baccalà

Portare ad ebollizione

Una volta cotto, scolare il baccalà e lasciarlo raffreddare

Su un tagliere di legno, lavorare la polpa di baccalà togliendo la pelle delicatamente

Tagliuzzare finemente il baccalà

In un mortaio, pestare gli spicchi d’aglio e incorporare la mollica di pane precedentemente ammorbidita nel latte quindi unire il composto alla polpa del baccalà aggiungendo un po' di olio extravergine d'oliva

Amalgamare bene

Battere un uovo con una forchetta

Prende una striscia di pasta, adagiarla sullo stampo e spennellare con l'uovo

Con le mani, formare delle piccole palline di baccalà della dimensione di una nocciola che serviranno per riempire lo stampo dei ravioli

Spennellare un altro rettangolo di pasta e porlo a copertura premendo con le mani

Infine, passare sopra i ravioli il matterello per fare aderire le due sfoglie

Rigirare lo stampo sulla spianatoia

Ritagliare con la rotella per ottenere i ravioli

Riempire una pentola con abbondante acqua, salare e portare a ebollizione

Servirà per la cottura dei ravioli

Passiamo ora alla preparazione della salsa

Pulire uno spicchio d'aglio

Tagliare i pomodori pachino in quattro parti

In una padella, versare l’olio extravergine d'oliva

Aggiungere lo spicchio d’aglio schiacciato e farlo imbiondire

Unire i pomodori pachino

Aggiungere del peperoncino, la maggiorana un pizzico di sale e lasciar cuocere a fuoco moderato

Versare i ravioli nell’acqua in ebollizione

Scolarli e versarli nella padella facendo sì che un po' d’acqua della cottura si unisca al condimento

Mantecare i ravioli con la salsa e servire subito.

Abbinamento vino-piatto: lo chef suggerisce di abbinare un Muller Thurgau.