L’alimentazione in autunno

Mangiare sano significa curare l’alimentazione affinché essa sia naturale. Ormai sappiamo bene quanto sia importante il consumo di frutta e verdure di stagione, e quanto sia importante che esse siano quanto più possibilmente vicine alle esigenze naturali del nostro corpo. Preferire cibi di stagione è senza dubbio la prima regola quando parliamo di frutta e verdura e del loro rapporto con la nostra salute.
In questa stagione autunnale compaiono tutti quegli alimenti che preparano l’organismo alla stagione invernale; frutta e verdura di stagione che ci aiutano anche a preventive disturbi e patologie più diffuse in questa epoca moderna (cancro, malattie cardiovascolari, obesità).
In autunno il cambiamento climatico ci rende sensibili alla nuova stagione, ai colori e ai sapori diversi, ma non per questo meno buoni o belli. E allora, per chi vuole mantenere la forma, per chi vuole sapere come stare in salute per tutta la durata dell’inverno, per chi cerca spunti in cucina… ecco qualche idea sugli alimenti da non trascurare! 


La frutta


Sappiamo quanto la frutta faccia bene in ogni momento dell’anno. In autunno tornano sulle tavole frutti quali mele, pere, fichi, melagrana, uva, arance, mandarini… Possiamo gustare la frutta mangiandola cruda, ma anche assaporandola in ottimi frullati, centrifughe, o succhi. Dovete sapere però che le proprietà della frutta sono più potenti se la mangiamo cruda.


I legumi


Fagioli, lenticchie, ceci, soia, sono un’ottima fonte di proteine che non dovrebbe mancare dalla nostra dieta autunnale, soprattutto se non siamo gran mangiatori di carne o pesce. I legumi hanno un elevato contenuto di proteine, molto poveri in grassi, ma con un ottimo potere energetico per il loro contenuto di carboidrati complessi. I legumi contengono tante fibre che sono attaccate e fermentate dalla flora batterica con la conseguente produzione di gas. Sono quindi controindicati per chi soffre di colite o di meteorismo.


Se volete un concentrato di legumi e verdure ecco un'incredibile Insalata di legumi e verdure!


I funghi


I funghi hanno un contenuto calorico molto basso e un alto contenuto di fibra alimentare. Forniscono, infatti, non più di 20-22 calorie per 100 grammi di prodotto fresco e 2.5-5 per cento di fibre secondo le varietà, quindi con una grande capacità di saziare. Se evitiamo di condirli con salse o di mangiarne fritti i funghi possono essere consumati anche da chi ha esigenze dietetiche. 


I vegetali


L’autunno è caratterizzato dalle verdure a foglia verde: spinaci, cavoli, broccoli, verza dalle potenti azioni benefiche per il nostro organismo grazie alle quantità di vitamine e minerali, e caratterizzate da una forte azione antiossidante.