Il dentice: un pesce prelibato

Pesce dalla carne pregiata, saporita e delicata, il dentice è protagonista di ricette fresche e stuzzicanti, per colorare e profumare d’estate le nostre tavole.

Appartenente alla grande famiglia degli Sparidi – checomprende specie come l’orata, il pagello e il sarago – ha corpo alto, robusto e compresso lateralmente.

La sua caratteristica distintiva è quella di avere i denti canini molto sviluppati su entrambe le mascelle; ha inoltre una sola pinna dorsale, non molto alta, ma lunga.

Il dentice mediterraneo – il più rinomato, inconfondibile per il suo caratteristico colore azzurro-grigio del dorso che sfuma in argento sul fianco – il dentice occhione – diverso dal precedente per la forma e per l’occhio grande, molto vicino alla bocca – e il dentice corazziere – poco diffuso nei nostri mari e importato dai paesi nordafricani – sono le specie più significative dal punto di vista commerciale.

Per riconoscere la freschezza delle sue carni, oltre ai criteri di elasticità e aspetto, bisogna fare attenzione che la carne sia bene aderente alla spina dorsale.

Versatile e gustoso, può essere cucinato in moltissimi modi: alla griglia, arrosto, lessato, in crosta di sale... avrà tutto il sapore e la freschezza del Mediterraneo.