I fichi: la frutta da trasformare

I fichi: le varietà di fichi verdi e neri sono i più comuni, poi vi sono alcune specie che maturano due volte l'anno - chiamate bifere e quelle che invece fruttificano una volta - le unifere.Sappiamo che vi sono diverse stagioni per i fichi: quelli che maturano a maggio sono detti fioroni (la varietà più grossa e meno dolci) i fichi che maturano a luglio e agosto fichi forniti), e in settembre (fichi tardivi).Molto più diffusi sono i fichi trasformati. Ad esempio, come facciamo i fichi secchi

Scegliamo preferibilmente fichi maturi e asciutti

Apriamoli in due metà con un coltello e sistemiamoli su graticci ben distanziati fra loro e con la polpa rivolta in su, al sole o in un luogo asciutto e ben ventilato, oppure in un forno a temparatura moderata

Smuoviamoli di tanto in tanto perchè non si attacchino e una volta essiccati conserviamoli in sacchetti di carta oleati.Con i fichi possiamo davvero sbizzarrirci con ottime marmellate e confetture di fichi che possiamo fare al naturale, ma anche al fichi e limone, fichi sciroppati al rum, all'arancia

Ottimi anche fichi canditi e caramellati che possiamo abbinare a formaggi piccanti e molto saporiti.