Gli 80 anni delle cantine Santa Margherita

Compie 80 anni Santa Margherita,  il Gruppo Vinicolo  fondato nel 1935 dal conte Gaetano Marzotto nel Veneto Orientale.
Nella sua lunga storia, l'azienda ha anticipato in diverse occasioni cambiamenti epocali, come ad esempio negli anni Cinquanta e Sessanta, quando iniziò a presidiare il territorio dell’Alto Adige, vocato per la produzione di bianchi di qualità e quindi proponendo al mercato un vino innovativo come il pinot Grigio vinificato in bianco.
Tra i vini simbolo di Santa Margherita ritroviamo il Prosecco (in particolare  con il Prosecco Superiore Docg), il cui successo va ben oltre i confini nazionali e trova grande riscontro anche negli USA, e il Pinot Grigio, un vino ancora oggi moderno per profilo sensoriale e prorompente per l’inusuale duttilità nell’abbinarsi a tante cucine differenti e a tanti momenti di consumo.

Accanto a due must di questo calibro, e a molte altre creazioni che esaltano il binomio vitigno- territorio e l’abbinabilità al cibo, l’Azienda sa proporre anche “chicche” in grado di soddisfare le esigenze e i palati dei più esigenti e selettivi winelovers.
E’ il caso di Kettmeir, l’azienda altoatesina del Gruppo, e del suo Müller Thurgau Athesis, le cui uve provengono da uno spettacolare vigneto arroccato a 750 metri nel Comune di Soprabolzano.
A 80  anni dalla sua nascita, tradizione e ricerca vanno sempre di pari passo per Santa Margherita e per questo la sua storia è appena agli inizi.