Filetto di vitello ai funghi

Ingredienti e preparazione della ricetta filetto ai funghi porcini400 gr di filetto di vitello; 100 gr di funghi porcini; olio extra vergine di oliva; sale e pepe; 2 patate grosse; rosmarino; 1 bicchiere di vino bianco; 1 pomodoro pelato; 

Per la guarnizione: 1 julienne di pomodoro pelato; 1 ciuffo di rosmarino. 

Preparazione: iniziamo a preparare la ricetta pulendo le patate, ci serviranno come contorno al piatto

Mettere sul fuoco una pentola con acqua e sale, ci servirà per scottare le patate

Sbucciare le patate con l'apposito arnese, tagliarle dapprima e poi tornirle con un coltellino ben affilato a spicchi grossi e lunghi

Scottarli in acqua per soli 5 minuti e metterli quindi da parte in un piatto

In una padella ben calda versarvi un filo di olio extra vergine di oliva e un ramoscello di rosmarino intero

Rosolarlo ben bene, toglierlo e versare nella padella con l'olio caldo gli spicchi di patate

Girare gli spicchi di patate più volte, salare e pepare facendo attenzione a rosolarli completamente

Riporli quindi da parte

A questo punto visto che il contorno è pronto andiamo a preparare i medaglioni di filetto ai porcini

Sul tagliere puliamo bene il filetto dai grassi e dalle nervature

Tagliare il filetto in medaglioni dello spessore di circa 3 cm

Accomodarli in un piatto

Pulire ora i funghi porcini accuratamente, con un coltellino, sfregarli con un pezzo di carta da cucina per eliminare tutte le parti di terra

Sullo stesso tagliere, affettare i funghi a lamelle e metterli da parte in una ciotola

Mettere sul fuoco a fiamma vivace una padella, aggiungere un filo d'olio extra vergine di oliva e lasciarlo riscaldare

Quando l'olio è ben caldo, versarvi i medaglioni di vitello, rosolarli ben bene

Aggiungervi quindi i funghi porcini precedentemente tagliati, salare e pepare, far rosolare il tutto per pochi minuti, bagnare con vino bianco, farlo evaporare a fiamma moderata

Nel frattempo tagliare il pomodoro pelato alla julienne

Versarne una parte nella padella facendo cuocere giusto 1 minuto, per mantenere i filetti alla julienne intatti

Togliere la padella dal fuoco, disporre sul piatto da portata le patate a raggiera, affiancarci i medaglioni di filetto con i porcini e irrorare con la salsa decorando il piatto

Guarnirlo con un ciuffetto di rosmarino fresco e i pomodori alla julienne freschi.

 

Video ricetta del filetto ai funghi porcini: il filetto, tenera carne ottenuta dal taglio più pregiato e magro

Il filetto può essere di manzo, vitello o vitellone per quanto riguarda i bovini

Più tenero è il filetto di vitello, ma anche il filetto di maiale è tenero e magro e si ricava dalla costata, tolto l'osso e il controfiletto

Il filetto è ideale per le tagliate, gli arrosti, e i medaglioni

Il filetto è ottimo condito con salse ed intingoli

In questa video ricetta al nostro filetto abbiniamo i funghi porcini, prelibatezza di stagione.

La definizione di fungo "porcino" ha origini popolari e si riferisce ad alcune specie di funghi del genere Boletus che hanno caratteristiche morfologiche e organolettiche simili.

 

Porcini e solo porcini...Esistono 4 specie conosciute con il nome di "porcino": Boletus edulis e le sue varietà albus e citrinus, il porcino propriamente detto

Ha cappello color biancastro, ocra, marrone..

con superficie più o meno umida.

 

Boletus pinicola o Boletus pinophilus specie più rara, con il cappello rosso fulvo talvolta leggermente vellutato

Compare fin dalla primavera.

 

Boletus aereus, piuttosto tozzo nel gambo, con il cappello marrone scuro, da cui derivano i nomi di bronzino, moreccio, ceppatello, porcino nero

Tipicamente mediterraneo, predilige i boschi dell'Italia centro-meridionale.

 

Boletus reticulatus, anch'esso raro, viene così denominato per le diffuse screpolature che si formano sul cappello

I porcini riconoscibili per forma, proporzioni e colori

Un'accortezza è quella di controllare che la carne sia bianca e non cambi colore al taglio tendendo al rossastro, al blu o al verde.