È l'ora dell'aperitivo... in casa!

Come organizzare un aperitivo in casa


L'aperitivo è ormai diventato una piacevole abitudine nelal vita di molti di noi, le tendenze si rincorrono affannosamente nelle piazze, vicoli e vie di città, di paesini fin nei piccoli borghi. Il concetto dell'happy hour è originario della Gran Bretagna ed è concepito come momento felice della giornata in cui ritrovarsi dopo il lavoro per bere insieme una pinta di birra.


Anche in Italia, ormai da parecchi anni, l'happy hour è divenuto un cult fra giovani e meno giovani, anche se tutto sommato il momento "amici al bar" c'è sempre stato.


La novità? Organizzare un bell'aperitivo in casa!


Il primo passo per organizzare un buon aperitivo in casa consiste nel valutare i nostri ospiti per organizzare al meglio il setting - lo scenario, per scegliere lo stile più appropriato all'occasione. Un aperitivo può infatti prevedere una situazione informale, se tra amici o in famiglia, ma anche formale con conoscenti o con colleghi di affari, in ogni caso possiamo fare in modo che anche in casa l'aperitivo sia perfetto!


L'aperitivo si presta bene ad ogni tipo di occasione, non è impegnativo come una cena, ma consente di poter compiacere il palato e rinfrescare la giornata, soprattutto in estate, con coktail e aperitivi di ogni specie, colorati e fruttati a seconda del buffet che offriremo.


Dopo l’aperitivo potrebbe essere anche prevista la cena, in questo caso sarebbe meglio non esagerare con il grado alcolico e optare per drink più leggeri e freschi per non alterare il gusto dei vini pensati per la cena. Se invece l'aperitivo sarà anche 'vissuto' come cena, sarà meglio prevedere opzioni diverse di drink e cocktail.


L'atmosfera: secondo dettaglio da osservare nell'organizzazione di un aperitivo in casa. L'atmosfera va curata cercando di evitare un'illuminazione diretta e troppo forte se siamo all'interno, se siamo in terrazza o in giardino, abbiamo l'opportunità di sfruttare la luce del sole e in tarda serata possiamo allietare gli ospiti con la luce soffusa delle candele, leggermente profumate e ben posizionate in modo da essere funzionali, ma non ingombranti. Un'idea elegante e allo stesso tempo curiosa è mettere piccole candele in un portacandele in vetro trasparente con un po' d’acqua, soluzione che crea anche giochi e riflessi di luce.


Aperitivo: la scelta degli oggetti e il loro stile


Il gusto etnico esercita sempre un fascino particolare, mantenendo eleganza e classe, con un tocco di bizzarria esotica che va tanto di moda.


Con le candele, ma anche con tutti gli altri accessori come tovaglie, posate, piatti e bicchieri, vi sono tantissimi modi di rendere 'charmoso' il vostro ambiente.


I bicchieri: naturalmente un aperitivo ha come focus il drink sia alcolico che analcolico. Ma non solo. Per ogni tipo di bevanda ci vuole il bicchiere adatto, meglio dotarsi di tutto l'indispensabile, dai tumbler ai calici da vino, mentre per la birra può essere lasciata nella bottiglia. Vi sono anche i goblet, calici per drink con ghiaccio tritato...


Un altro dettaglio, non necesssario ma in alcuni casi piacevole, è la musica. Rigorosamente a basso volume, per riempire i frammenti di silenzi possibili mentre si mangia, ma deve essere rilassante, accompagnare il piacere del mangiare, del bere e della compagnia, come cornice di un incontro e non come protagonista.


Ed ecco la parte più bella dell'aperitivo, cosa preparare da bere e da mangiare Per quanto riguarda il bere, abbiamo un'ampia scelta tra aperitivi, cocktail, vini ecc. Qualche nostro suggerimento pensato per chi non beve alcolici, è il drink di primavera, fatto con fragole, sciroppo di lampone, limone e spumante secco. Tutti gusti molti estivi e soprattutto dissetanti. Come lo è anche il cocktail di anguria o quello a base di succo di frutti rosa. Un Casino Royal per un aperitivo più esplosivo o il Derby, a base di menta, per un gusto più fresco.


Voglia di qualcosa di diverso? Perché non provare a cimentarsi con una succosa sangria, la bevanda spagnola per eccellenza? Può essere divertente offrire una paella valenciana, tanto per rendere cosmopolita la nostra cucina... E a proposito di mangiare... 


Aperitivo: idee per il buffet


Possiamo sbizzarrirci con la carne, il pesce, le verdure di stagione, creare delle ricette, seppure tradizionali, del tutto originali accostando i sapori e i colori che l'estate ci offre. L'ideale per la stagione calda è sicuramente offrire una variante di piatti di pesce. Possiamo optare allora per le versatili insalate di mare, il prelibato cocktail di scampi , gli involtini di salmone e gamberetti, o il coktail di gamberi con maionese fatta in casa in salsa rosa. Sfizioso il pane bottoncino per aperitivi da condire con ciò che preferiamo tra salmone, gamberetti, tonno...