Come si fa il plum cake?

Come si fa il plum cake?


Se non avete mai provato a preparare in casa il classico plum cake, queste righe potrebbero esservi utili. La ricetta per la preparazione del plum cake non è affatto impegnativa, naturalmente se si conoscono le dosi giuste degli ingredienti principali: farina, burro, zucchero e uova.
E ricordatevi che per il classico plum cake avrete bisogno anche di uno stampo da forno rettangolare e stretto, simile a quello del pane a cassetta. Questo non perché la forma dello stampo influisca particolarmente sulla riuscita del plum cake, ma semplicemente perché la tradizione vuole così.


Come nasce il plum cake?


La vera origine del plum cake è ancora incerta e (come spesso avviene per le ricette) sono in tanti ad attribuirsene la paternità.
Lasciando perdere il significato letterale del termine (plum cake significa infatti “torta di prugne”), il dolce che oggi in Italia indichiamo con il nome di plum cake è alto e soffice, ricorda per consistenza sono il classico pan di Spagna si caratterizza per la forma rettangolare.
Esistono tantissime varianti sul tema del plum cake, sia dolci che salati.

Guarda il video con la ricetta del plum cake al cocco di Cristina Lunardini


L’industria alimentare ha già da tempo lanciato intere linee di plum cake confezionati, dal momento che questo dolce sembra piacere davvero a tutti, grandi e piccoli.
Non rinunciamo però a preparare in casa questo dolce, proprio perché si tratta di una ricetta semplice e, una volta appresa la tecnica di base, possiamo sbizzarrirci e sperimentare in cucina creando i plum cake più diversi, con frutta (fresca o secca), cioccolato, creme o glasse golose.

Come si fa il plum cake? Ecco la ricetta base


La versione del plum cake in assoluto più diffusa e amata da noi in Italia è quella semplice con lo yogurt, eventualmente arricchita con gocce di cioccolato.

Per preparare il plum cake vi serviranno:

farina 250 g
zucchero 150 g
yogurt (intero) 125 g
burro 50 g
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito per dolci
sale

Procedimento:

- Montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, lo yogurt e una presa di sale, quindi aggiungete una alla volta le uova fino a ottenere un composto omogeneo.

- Mischiate la farina con il lievito, la vanillina e la scorza grattugiata del limone.

- Ungete uno stampo da plum cake, versatevi l’impasto e quindi infornate a 180°C per una ventina di mionuti

Prova anche il plum cake alla banana di Luca Montersino

Alcuni consigli utili per preparare il plum cake


Come detto, la ricetta base si presta a infinite varianti sul tema. Ad esempio, potreste sostituire lo yogurt bianco con quello alla frutta per dare la vostro plum cake un delicato sapore fruttato.
Oppure potete aggiungere all’impasto delle gocce di cioccolato o dei pezzettini di frutta fresca, come fragole, banane o mele.
Molto importante è comunque che lavoriate gli ingredienti in polvere e quelli liquidi separatamente, incorporandoli soltanto alla fine. Eviterete così la formazione di fastidiosi grumi.


Plum cake: perché usare gli stampi in silicone?


Da qualche anno a questa parte, sul mercato sono presenti tantissimi nuovi utensili pensati per chi ha la passione dei dolci e tra questi ci sono i coloratissimi stampi in silicone, anche per il plum cake.
Abituati agli stampi da forno classici in metallo, spesso guardiamo con un po’ di sospetto quelli in gomma.
Ma niente paura: gli stampi in silicone presentano infatti numerosi vantaggi. Vediamo quali...



- Sono flessibili: quando vengono piegati ritorna rapidamente alla forma originaria.
- Non si rompono: a differenza di quelli in vetro o in metalli, gli stampi in silicone sono infrangibili
- Resistono al caldo e al freddo: è possibile esporre gli stampi in silicone a temperature che oscillano tra i -60°C a +230°C senza che subiscano danno alcuno
- Sono facili da lavare: in lavastoviglie e a mano in acqua calda