Come fare la pasta alla puttanesca

Volete sapere come fare la pasta alla puttanesca nel modo più facile e veloce che esista? Questa è una missione per il superChef Antonio Totaro e per la sua simpaticissima allieva Carmen Di Pietro!

Vi presentiamo qui un altro dei tutorial di Ricette in Corso, dedicato proprio alla ricetta della pasta alla puttanesca.

Ricette in Corso è il titolo di una divertente web serie "autoprodotta" dal mitico chef con il ciuffo e che noi volentieri ospitiamo sul nostro sito. Una serie "casereccia", realizzata in modo non professionale all'interno di una cucina che potrebbe essere quella di ogni famiglia italiana, per scoprire saporite ricette che contengano tre ingredienti: semplicità, rapidità e costo contenuto.

Facciamo prima di tutto la "lista della spesa". Per la pasta alla puttanesca di Antonio Totaro (dosi per 4 persone) ci serviranno:

- 400 g di pasta (in questo caso fusilli)
- 300 g di pomodorini
- 1 spicchio d'aglio
- 50 g di capperi
- 100 g di olive nere
- 1 mazzetto di prezzemolo
- origano e peperoncino q.b.
- olio, sale e pepe q.b.

Il procedimento è estremamente semplice, ma lo chef ci svela anche alcuni trucchetti del mestiere come modo più corretto per tagliare i pomodorini o per affettare le olive "all'unghia".
A proposito, sapevate perché la pasta alla puttanesca porta questo nome decisamente "allusivo"? Parrebbe che agli inizi del Novecento, in una casa di tolleranza dei Quartieri Spagnoli di Napoli, il proprietario fosse solito "viziare" i clienti più affezionati offrendo loro (oltre ai servigi delle ragazze) anche un assaggio di questa ricetta, nell'attesa che arrivasse il loro turno o per rimettersi in forze dopo la..."consumazione". Sarà vero?