Come colorare le uova in casa?

Colorare le uova di Pasqua in casa: come? Facendole cuocere insieme ad alcuni ingredienti (il guscio, molto poroso, assorbirà la colorazione dell'acqua di cottura.

Qualche esempio? Per il verde vanno bene una manciata di spinaci o di ortiche o del prezzemolo, un delicato rosa violetto si ottiene da qualche fetta di barbabietola rossa già cotta al forno, per il giallo si può ricorrere alla camomilla o ad una bustina di zafferano, il viola è fornito da viole mammole, al marrone provvede una manciata di bucce di cipolla...

Quando saranno ben sode ed asciutte, raccogliete le uova dai gusci sfumati in tinte diverse in un cestello di vimini foderato con un tovagliolo bianco e guarnito con qualche fiore

L'allegro cestino, sulla tavola della festa, sarà per grandi e piccini una sorpresa bella..

e buona

Oppure, riprendendo un'usanza che ormai va perdendosi, nascondete le uova in casa o in giardino: il mattino della domenica i bambini parteciperanno ad una inconsueta "caccia al tesoro", che vedrà vincitore chi ha saputo scoprirne il maggior numero.

Il premio? Magari un bell'uovo di cioccolata, un pochino più grande di quello che comunque spetterà a ciascuno dei piccoli concorrenti.