Asti D.O.C.G.: aroma intenso, delicato...nel bicchiere e nel piatto

L'Asti DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) vuol dire marchio di qualità, un patrimonio da valorizzare come simbolo di qualità e tradizione

Ed è proprio la storia di questo raffinato spumante, un vero e proprio concentrato aroma di uva, ad essere caratterizzata dalla tradizione e dalle caratteristiche climatiche e geologiche della zona di produzione

L'area di origine di Asti, il primo spumante italiano, è compresa tra le provincie di Asti, Alessandria e Cuneo e più precisamente nei comuni di Langhe, Roero e Monferrato, dove si trova l'uva di moscato bianco coltivata ormai da secoli sulle colline della fascia Sud del Piemonte, da cui nascono il Moscato d'Asti D.O.C.G

e l'Asti D.O.C.G

Ed è proprio ai fini del miglioramento produttivo ed al mantenimento del prodotto di qualità e la tutela del territorio d’origine di Asti D.O.C.G

e Moscato d’Asti D.O.C.G

che il Consorzio, sin dalla sua fondazione nel 1932, si occupa di svolgere le funzioni di controllo sull’intera filiera di produzione

L’Asti D.O.C.G. è un prodotto unico nel suo genere, un aroma fresco, adatto come abbinamento di dessert e cibi salati, ma anche prezioso ingrediente in cucina, dove se ne possono esaltare doti esclusive in ricette originali e di grande raffinatezza

La denominazione di origine controllata e garantita "Asti" è riservata allo spumante - "Asti spumante" e al vino bianco "Moscato d'Asti"

Un tesoro naturaleL'uva Moscato Bianco rappresenta la peculiarità di questo spumante, una perla tutta italiana della produzione viticola

Gli acini sono sodi, di colore giallo vivo, dall’aroma intenso e dal contenuto zuccherino che rende naturalmente dolce e delicato il sapore dello spumante, anche dopo la lavorazione

Momenti semplici..

momenti speciali L’Asti D.O.C.G

è caratterizzato da una gradazione alcolica contenuta, per questo motivo è un piacere abbinarlo a momenti diversi e viverlo come vino spumante versatile, che crea convivialità senza appesantire o alterare un pasto.Ideale per brindare in occasioni speciali, da sorseggiare lentamente accanto ad un dessert, o per gustare - esaltandolo - il "bello" di un antipasto...Raffinato e di tendenzaL’Asti D.O.C.G. può vantare una presenza di prestigio al fianco delle abilità gastronomiche di chef all’avanguardia

Prova ne sia l’esibizione culinaria di Ernst Knam, campione italiano di cioccolateria e chef artista che, nel corso dell’edizione scorsa del Vinitaly, ha mostrato la preparazione di piatti particolari dedicati alla versatilità in cucina di questo spumante dolce..

per un tocco di vera classe!E..

se siete curiosi di scoprire Asti spumante in cucinaEcco in esclusiva le ricette a base di Asti D.O.C.G

di Ernst Knam, uno chef che di classe ne ha da vendere

- Cardi cotti nell'Asti spumante serviti con fonduta di Castelmagno- Risotto bianco di gorgonzola mantecato con la riduzione di Asti spumante e pere al pepe di Sarawak- Tiramisù leggerissimo all'ASTI DOCGCucina giovane e veloce...L’Asti D.O.C.G è anche cucina giovane, di tendenza, sulla scia delle nuove mode in fatto di incontri..

pranzo, cena opportunamente rinominati brunch, drunch..

dapprima appannaggio iniziale della cultura oltreoceano, ma oggi abitudine entrata a pieno titolo nelle case e sulle terrazze di giovani modaioli...Cucina veloce come Mattia insegna… Mattia rappresenta appieno lo stile del brunch..

che con l’occasione diviene perfetto sulle note dolci e aromatiche dell’Asti D.O.C.G., ideale per tanti cocktail e long Drink, servito ad una temperatura di 8°C..

Il must è gustarlo in un calice a tulipano - bello ampio

Asti spumante e......antipasti a base di formaggi a pasta dura, salumi… dal gusto deciso ...ostriche e cibo etnico..

scopritene tutta la "creatività", non perdete i prossimi suggerimenti su come rendere speciali i vostri menù