Alti Formaggi: tre D.O.P. per un consumo di qualità

Alti Formaggi nasce da un'iniziativa dei Consorzi di Tutela dei formaggi Provolone Valpadana, Salva Cremasco e Taleggio, uniti da un unico progetto di comunicazione che vuole lanciare – in perfetta sinergia - un nuovo modo di intendere la tradizione italiana all'interno del comparto agroalimentare.


Tre Consorzi di formaggi lombardi uniti per perseguire un obiettivo comune: divulgare saperi e informazioni sui prodotti di qualità, resi unici ed inimitabili da tradizione, clima e saggezza artigianale. Quello che propone Alti Formaggi è un sistema innovativo, che racchiude in uno slogan nuovo tre prodotti di prestigio, tre fiori all'occhiello del comparto agro-alimentare, ognuno con le sue caratteristiche e diversità, qualità ed innovazione, testimonianza e garanzia di eccellenza, prima di tutto sulla tavola dei consumatori. E proprio per comunicare la forza di questa "presenza", Alti Formaggi vuole avvalersi di strategie, capacità e competenze "collettive".


L'eccellenza dei prodotti italiani


La D.O.P. è un prodotto di qualità il cui potenziale va attivato. I prodotti italiani hanno in sé tutta la forza del territorio di cui sono "figli". Settori come quelli legati al mondo della gastronomia, del territorio, del turismo, del benessere offrono enormi opportunità che vanno sperimentate con energia. Alti Formaggi è uno slogan nuovo, un esempio pratico di un messaggio fondamentale nell'affermazione di un valore essenziale al successo dell'economia di un paese: l'unicità italiana! Ogni prodotto è unico perché esprime passione e storia; è unito dalle tradizioni del territorio ed è eccellente in quanto alimento completo, sano e nutriente


Il portale Alti Formaggi


Il portale www.altiformaggi.com si pone come punto di incontro di informazione, valorizzazione e promozioni comuni, in linea con l'obiettivo primario di tutta l'iniziativa. E a questo proposito è significativo citare l'intervento del Direttore del Consorzio, Vittorio Emanuele Pisani. "Il nostro obiettivo è interagire in modo sempre più attivo con i consumatori principalmente attraverso la rete - sottolinea Pisani - Non solo internet, ma anche presenze attive ed iniziative specifiche, formazione ed informazione nel mondo della scuola. Siamo nati da poco, ma desideriamo diventare un punto di riferimento su un vasto perimetro, ovvero tutto quello che può favorire comprensione e consumo di questi favolosi prodotti agroalimentari".