Rigolo, Ristorante dal 1958

Il Rigolo è stato fondato nel 1958 da Sivaldo e Silvano Simoncini, due fratelli toscani originari di Chiesina Uzzanese, terra di origine di molti ristoratori storici milanesi.

All’epoca, si entrava nel mondo del lavoro a dodici anni: l’esperienza era la forma per apprendere e in cucina si potevano scoprire tutti i segreti di chi aveva un’esperienza culinaria di anni.

Le ore al ristorante erano tante – così come i sacrifici – e gli amori solitamente s’incontravano più facilmente sul posto di lavoro. Fu così anche per i due fratelli che, con le rispettive mogli Vilma e Franca, iniziarono giovanissimi l’avventura del Rigolo in Brera. Renato, il figlio di Sivaldo, ha seguito le orme dei genitori accompagnandoli sin da bambino tra i tavoli, talvolta raccontando le poesie che imparava a scuola e che i clienti come Montale e Ungaretti gli chiedevano di decantare.

Oggi, con curiosità, passione e dedizione Renato gestisce il Rigolo insieme a sua mamma Vilma. Con il desiderio di condividere insieme a voi il prossimo traguardo: i 60 anni di "storia" del Rigolo.

La Toscana incontra Milano

(descrizione)

Locale classico e ospitale con quattro sale a tema dedicate alla cultura del “buon vivere”: la satira, la fotografia, la pittura e la scrittura. Sito nel cuore di Brera, il Rigolo offre una cucina tradizionale a seconda della stagionalità e del mercato. Si possono gustare piatti di mare, come le tagliatelline ai calamari e bottarga o il branzino bollito, e di terra, con il tris di zuppe o il Filetto alla Rigolo, dalla ricetta segreta.

Ogni giorno della settimana sono serviti i piatti della tradizione. Mercoledì: ossobuco di vitello in gremolada e riso alla Milanese; giovedì: il carrello dei bolliti con le salse fatte in casa; venerdì baccalà Vadhorn alla Livornese con polenta; sabato: Trippa alla Fiorentina del Nonno Armando; domenica: Branzino bollito con verdure. Dolci della casa, pane e pasta fatti in casa. Ampia carta dei vini.

Rigolo, un classico senza tempo nel quartiere di Brera

(descrizione)

Locale storico sito nel cuore di Brera dove, da oltre 50 anni, – come fosse un sacrale rito quotidiano – scrittori, giornalisti e artisti s’incontrano sempre alla stessa ora e allo stesso tavolo parlando e ridendo tra una pappa al pomodoro e un castagnaccio.

Le quattro sale del Rigolo sono dedicate alla cultura del "buon vivere": la satira, la fotografia, la pittura e la scrittura, simbolo di amicizia e di fedeltà da parte degli stessi ospiti. La cucina - tradizionale della Toscana con una selezione di piatti storici di altre regioni italiane - offre piatti genuini e saporiti (segreta la ricetta del "Filetto Alla Rigolo").

Alcune pietanze sono offerte solo in certi giorni della settimana e secondo la stagionalità. Il Rigolo organizza anche delle serate per celebrare alcuni cibi accompagnati da vini selezioni per l’occasione. Certificato AIC per celiaci. Area fumatori.