Amerigo dal 1934

Dal lontano 1934, quando Amerigo e Agnese aprirono la Trattoria, il locale è sempre stato un punto di riferimento nella valle. La cucina semplice, fatta di ciò che il cortile, il pollaio, l’orto, i campi ed i boschi offrono sono (oggi come ieri) l’anima dei piatti proposti.

Nel corso degli anni la passione è aumentata, fino a giungere alla terza generazione di osti.

Nel corso degli anni, accanto alle ricette della tradizione, la trattoria Amerigo dal 1934 ha sviluppato piatti più innovativi pur continuando ad essere semplici, dove poter cogliere quel sottile equilibrio tra rusticità ed eleganza che è l’anima stessa della campagna, punto di partenza e vera essenza delle radici culturali e gastronomiche del locale.

La Dispensa di Amerigo

Dal 1996 l’esperienza di oltre settant’anni della cucina della Trattoria si è riversata nella Dispensa di Amerigo. Spinti dal rispetto per la stagionalità e le materie prime locali, la trattoria ha ripreso, su scala più ampia, l’antica tradizione conserviera tipica delle famiglie contadine della valle in cui il locale è immerso.

Grazie all’ausilio di moderne tecnologie, nel laboratorio di Monteveglio, riescono a conservare nei vasi sapori autentici, senza l’ausilio di aromi di sintesi o additivi chimici. La riscoperta e la valorizzazione dei sapori di questa parte d’Emilia passa da prodotti buoni, sani, coerenti ed originali.