sgombro sott'olio

Sgombro sott'olio

Come preparare in casa la conserva di sgombro sott'olio

Lo sgombro sott'olio, una conserva utile da tenere in casa, si presta a molte preparazioni dell'ultimo minuto e onsente di gustare il pesce in ogni momento.

Una deliziosa ricetta da poter conservare

La ricetta dello sgombro sott'olio fatto in casa è piuttosto semplice, basta solo fare attenzione ad utilizzare prodotti di prima qualità e a far bollire i barattoli come da indicazioni.

Utile e gustosa si presta a molte preparazioni e, soprattutto, è un alimento che può essere utilizzato anche per ricette dell'ultimo minuto o per quelle preparazioni veloci che ti salvano il pasto.

Lo sgombro sott'olio è inoltre ricco di proprietà nutrienti fondamentali come i grassi del pesce come gli omega 3 e proteine dall'alto valore biologico. Una preparazione veloce, saporita, utile e soprattutto salutare.

Vediamo allora come preparare questa conserva casalinga utile e gustosa: lo sgombro sott'olio.

Lo sgombro sott'olio: un fresco e gustoso antipasto di mare

Lo sgombro sott'olio è una conserva di filetti di pesce azzurro ottima da servire come antipasto di mare oppure come condimento di un contorno di insalata.

Ha un sapore frescodelicato e speziato e ravviva ogni pietanza arricchendola con un gusto di mare.

Lo sgombro è un pesce azzurro sostanzioso e nutriente. Infatti, è ricco di omega 3 e di acidi grassi polinsaturi, un'ottima protezione contro le malattie cardiovascolari. La carne di questo pesce è biancagrassa e il dorso è contraddistinto da toni bluastri. Questa fresca delizia si trova in commercio anche sott'olio e, tuttavia, la versione casereccia è sempre più sana e genuina.

Gli amanti del pesce e dei sapori mediterranei apprezzeranno lo sgombro sott'olio e il gusto distinto che solo la marinatura fatta in casa può dare. Servite questa prelibatezza con un menù di pesce e sorprendete piacevolmente i vostri commensali! 

Preparazione
Passo 1

Il liquido di cottura

Versate 2 l di acqua in una casseruola e aggiungete l’aceto e il sale. 

Aggiungete la cipolla con 1 chiodo di garofano, gli spicchi d’aglio, il limone tagliato a grosse fette e le erbe aromatiche legate a mazzetto (alloro, salvia rosmarino, timo, prezzemolo) e mettete la casseruola sul fuoco.
Passo 2

Cuocete il pesce

Pulite gli sgombri, eliminate testa e pinne, lavateli e metteteli nella pentola con l’acqua in ebollizione.

Coprite e, quando riprende il bollore, abbassate la fiamma al minimo e fate cuocere per circa 1 ora.
Passo 3
Ritirate dal fuoco e lasciate intiepidire, poi scolate e lasciate asciugare gli sgombri avvolgendoli dentro la carta da cucina.

Ripulite il pesce con attenzione scartando pelle, cartilagini e spine.
Passo 4

Mettete nei barattoli

Riempite i barattoli con i tranci di sgombro e qualche grano di pepe e di coriandolo infine versate l’olio a coprire.

Chiudete i barattoli, avvolgeteli con dei panni sistemandoli nella pentola.
Passo 6

Sterilizzate

Versate nella pentola tanta acqua che sopravanzi i barattoli e mettete sul fuoco.

Al momento dell’ebollizione, abbassate la fiamma e, da questo momento, fate sobbollire per 45 minuti.
Passo 7
Lasciate raffreddare i barattoli immersi nell’acqua.

Solo quando sono completamente freddi, tirateli su.

Dettagli

Tempo

75 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
2 kg Sgombro
2 bicchieri Aceto
250 g Sale grosso
q.b. Pepe
q.b. Coriandolo
1 Limoni
1 Cipolle bianche
2 spicchi Aglio
q.b. Erbe aromatiche
1 Chiodi di garofano
Olio extravergine di oliva