Limoni in salamoia

Tra le varie tecniche di conservazione, quella in salamoia è la più naturale. Oggi ci dedichiamo ai limoni. Come mantenere e conservare i limoni in salamoia? Lo sapevate che il limone salato è un ingrediente fondamentale della cucina marocchina presente in molte insalate e stufati, ai quali conferisce un aroma e un profumo molto intenso? Noi lo possiamo usare allo stesso modo, in salamoia oppure sott'olio, per accompagnare gustosi secondi di carne come il pollo alla marocchina. Importante: la ricetta necessita di circa 3 giorni di riposo. E' facile da preparare in casa e dura molti mesi! Queste e tante altre ricette di Imma Gargiulo disponibili in video on demand su Italia Smart
Preparazione
Passo 1
Lavare ben bene i limoni appena raccolti e spazzolarli se necessario. Inciderli con un taglio a croce che arrivi ad un centimetro dall’attaccatura e farcirli con il sale grosso e premerli per bene. Posizionare poi i limoni in una bacinella e mantenerli con un peso sopra per 3 giorni.

 
Passo 2
Al termine dei 3 giorni togliere il peso e inserire i limoni nei vasi da riempire successivamente con il succo fuoriuscito.

Volendo si possono conservare i limoni anche sott’olio inserendo nei vasi dell’olio EVO e dei grani di pepe.

 
Passo 3
Per avere la giusta maturazione della conserva sarà bene attendere un mese di riposo in luogo buio ed fresco.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Crudo

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
q.b. Limoni
q.b. Sale grosso
q.b. Pepe