Fave sott'olio

Fave sott'olio

Le fave sono un ortaggio primaverile versatile e ricco di nutrienti. Ecco come raccoglierle e conservarle a lungo per renderle un piatto pronto all'uso per tutto l'anno. Con queste fave sott'olio potrete realizzare ad esempio un primo piatto leggero come queste pennette integrali alla crema di pecorino e fave oppure gustarle da sole come antipasto o aperitivo, accompagnati da qualche spicchio di pecorino!

Preparazione
Passo 1
Sbucciare le fave, eliminando anche il picciolo; sino ad ottenere un chilo.
Passo 2
Mettere a bollire l’aceto ed il vino con il sale ed una volta raggiunto il bollore immergere le fave e farle bollire per 4-5 minuti a seconda della loro grandezza. Sarebbe preferibile cuocere le fave della stessa grandezza insieme.
Passo 3
Una volta trascorso il tempo le si scolano e le si lasciano freddare ed asciugare su di un canovaccio coperte. Saranno pronte dopo circa 12 ore.

A seconda se si preferisce un prodotto più o meno piccante si metteranno o toglieranno i semi del peperoncino.
Passo 4
Trascorso il tempo di asciugatura si trasferiscono le fave in una ciotola capiente e si condiscono con le erbette tritate, l’aglio affettato ed il peperoncino a strisce.
Passo 5
A questo punto le fave si invasano, gli si aggiunge l’olio e solo dopo che il livello di questo si è stabilizzato si tappano ermeticamente.
Passo 6
Ora si procede alla sterilizzazione. Avvolgere il vasetto in un canovaccio ed immergerlo completamente in un pentolone con acqua fredda.
Portare a bollore e da quel momento fate trascorrere dai 20 ai 30 minuti.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Fave
750 ml Aceto
250 ml Vino bianco
q.b. Olio extravergine di oliva
2 cucchiai Sale grosso
1 spicchio Aglio
1 Peperoncino
q.b. Menta
q.b. Origano