Confettura di rabarbaro e zenzero

La confettura di rabarbaro e zenzero ha un sapore molto particolare tutto da provare. Per variare:  al posto dello zenzero potete utilizzare il ribes nero. Il rabarbaro si sposa bene anche con la frutta rossa, come i mirtilli, i lamponi o le fragole poiché dona loro un gusto più forte e deciso. In questo caso utilizzate metà dose di rabarbaro e metà di frutta rossa, eliminando lo zenzero.
Preparazione
Passo 1
Lavate il rabarbaro, spuntatelo e tagliatelo a pezzetti.

Disponetelo in una ciotola ampia con lo zucchero, la buccia grattugiata dei limoni e il loro succo.

Coprite il tutto e lasciatelo riposare per almeno 1 notte.
Passo 2
Tritate finemente, con l’aiuto del mixer, la radice di zenzero, unitelo al rabarbaro aromatizzato e versate il tutto in una casseruola dal fondo spesso.

Disponete la casseruola sul fuoco, facendo attenzione che non sia mai alto, e lasciate che il rabarbaro si ammorbidisca.

La confettura dovrà sobbollire fino al raggiungimento della giusta consistenza. Fate la prova prelevando una punta di confettura con un cucchiaino da caffè, se resta attaccata allora sarà pronta, altrimenti lasciatela cuocere ancora.
Passo 3
Una volta ottenuta la giusta densità, versate la confettura ancora calda nei vasetti sterilizzati.

Chiudeteli ermeticamente, capovolgeteli e lasciateli riposare a temperatura ambiente (girandoli un’altra volta nell’arco di questo tempo) finché non si saranno raffreddati completamente.

Dopodiché etichettateli e riponeteli in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

700 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
700
+
2 kg Rabarbaro
1 kg Zucchero
40 g Zenzero
2 Limoni