Confettura di fragole di Imma Gargiulo

Con l'arrivo della primavera, quando le fragole abbondano e colorano di rosso i banchi del mercato, allora è il momento di "catturare" tutto il loro sapore e conservarlo per poterne godere anche durante il resto dell'anno. Ecco allora come preparare in modo semplice la classica confettura di fragole con l'aiuto di pochi ma precisi accorgimenti! Spalmata sul pane o sulle fette biscottate a colazione, usata per farcire cornetti e brioches o per sfornare crostate degne di Nonna Papera, questa confettura è decisamente una delle più amate e versatile e piace veramente a tutti. Non lasciatevi sfuggire questa ricetta per accompagnare le dolci colazioni d'estate ma non solo...questa conserva si mantiene in dispensa anche 3 mesi!  
Preparazione
Passo 1
Lavare le fragole e pulirle dei piccioli. Tagliarle a metà e lasciarle macerare per un paio d’ore con una parte dello zucchero.

 
Passo 2
Subito dopo metterle in una pentola antiaderente con il restante zucchero, il succo e la buccia del limone ed il baccello di vaniglia. Far cuore a fuoco medio per circa 40 minuti.

 
Passo 3
Schiumare frequentemente ed eliminare parte del succo che si forma.
Passo 4
Finita la cottura versare la confettura ancora calda nei vasetti sterilizzati e chiudere ermeticamente per poi tenere i vasi a testa in giù.

Il tempo di conservazione è di circa 3 mesi.

Dettagli

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
1 kg Fragole
500 g Zucchero
1 Succo di limone
q.b. Scorza di limone
1 Vaniglia