Ciliegie al Maraschino

Le ciliegie al Maraschino che conosciamo e usiamo oggi nelle nostre bevande, specie per dare quel tocco di classe ai nostri cocktail, non sono una varietà di ciliegia, bensì prendono il nome dal processo stesso di preparazione, ovvero di "conservazione sotto spirito". In questo modo avrete sempre buona conserva di ciliegie da tenere in dispensa e pronta all'uso quando occorre. Con queste ciliegie al maraschino potremmo ad esempio realizzare dei particolari cioccolatini Boeri. Imma Gargiulo
Preparazione
Passo 1
Lavare molto accuratamente le ciliegie sotto acqua corrente senza però sciuparle.

Farle poi asciugare perfettamente su di un canovaccio.
Passo 2
Scegliere tutte le ciliegie integre e sistemarle a strati.

Su ciascuno strato spolverizzare un po di zucchero, qualche pezzetto della foglia d’alloro.

 
Passo 3
Inserire inoltre in ciascun vasetto un pezzo di cannella, di bacca di vaniglia ed un chiodo di garofano.

Lasciare uno spazio di 3cm tra le ciliegie ed il bordo del barattolo.
Passo 4
Riempire poi i vasi con il Maraschino che andrà a coprire di 2 cm le ciliegie.

Prima di chiudere i vasi pulire accuratamente il bordo con un canovaccio umido.

Chiudere poi ermeticamente e far riposare per circa 2 mesi prima di consumarle.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Crudo

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
1 kg Ciliegie
200 g Zucchero
7 dl Maraschino
1 Alloro
1 Vaniglia
3 Chiodi di garofano
1 Cannella