Triglie con arance e patate

Il nostro Alessandro Circiello, chef di Occhio al prodotto, ci insegna a preparare una ricetta per un secondo di pesce particolare e gustoso: la frittura-non frittura. Di cosa si tratta? Filetti di triglia con arance e patate viola, un piatto davvero straordinario da provare alla prima occasione.
Preparazione
Passo 1
Sfilettare le triglie e squamarle , lasciarle in infusione con poco olio e timo a +4° per 30 minuti. Eliminarle dal liquido di infusione, porle su una griglia di acciaio con sotto un recipiente che contenga l’olio di cottura.
Passo 2
Portare l’olio per la frittura non frittura a 170° , colare con un mestolo sopra ogni singolo filetto, ripetendo l’operazione per 3 volte.
Ultimare con le arance cotte a bassa temperatura in olio extra vergine d’oliva , in vaso cottura a 65° C.
Passo 3
Ultimare con germogli , arance chips disidratate in forno e basilico centrifugato.
Accompagnare il piatto con un centrifugato di pomodoro di Pachino.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
2 g Triglie
3 Patate viola
3 Patate
1 l Olio extravergine di oliva
q.b. Timo
500 g Pomodori pachino
2 Arance
3 Basilico