Tartare di pesce spada alla sorrentina

La tartare di pesce spada alla sorrentina è un piatto che potete tranquillamente proporre sia come antipasto che come secondo di pesce. Qui trovate, step by step, tutti i passaggi della preparazione della mia tartare di pesce spada, fossi in voi la proverei.

Daniele Persegani
Preparazione
Passo 1
Dissalate i capperi in acqua fredda, lavate i pomodorini, tagliateli in 4 e conditeli con un filo di olio, qualche fogliolina di basilico, l’aglio schiacciato e un pizzico di sale e di pepe.
Passo 2
Tritate a coltello la polpa di spada, raccoglietela in una ciotola e aggiungete le acciughe e i capperi tritati, il prezzemolo, un filo di olio e poca buccia di limone grattugiata.
Passo 3
Distribuite la polpa di spada in stampini monouso, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero.
Fate soffriggere con un filo di olio i pomodorini già conditi, e padellate velocemente a fuoco molto vivo.
Passo 4
Sformate la tartare sui piatti, guarnite con i pomodorini e decorate con fettine di limone. Portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
450 g Pesce spada
50 g Capperi
1 spicchio Aglio
5 Acciughe
200 g Pomodori datterini
1 Basilico
q.b. Prezzemolo
1 Limoni
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe