Stoccafisso alla ligure

Lo stoccafisso alla ligure è uno dei grandi classici della cucina della riviera. Secondo di pesce dal sapore straordinario, lo stoccafisso alla ligure richiede un tempo di preparazione piuttosto lungo, ma il risultato è un piatto davvero incredibile.

Credits:
Ricetta di Veronica Perin
Foto di Tania Mattielo
Preparazione
Passo 1
Tritate aglio e prezzemolo. In un mortaio pestate i pinoli e le noci, aggiungete il trito di prezzemolo e aglio, il peperoncino in polvere e un pizzico di sale.
Versate 4 cucchiai di olio in una padella e fatevi soffriggere il trito preparato a fuoco dolce per 1 minuto; aggiungete i tranci di stoccafisso, alzate la fiamma e fate prendere colore.
Passo 2
Pelate i pomodori e tagliate la polpa a cubetti. Aggiungeteli alla padella con il pesce e cuocete per 5-6 minuti; diluite con 2 dl di acqua tiepida e, dopo alcuni minuti, unite le olive.
Coprite e fate sobbollire a fuoco dolce per 2 ore, aggiungendo altra acqua se necessario.
Passo 3
Dopo circa un'ora di cottura, aggiungete le patate, la carota, la melanzana e infine le bietole; aggiustate di sale, portate a cottura e servite subito con crostini di pane tostati.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In padella

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
800 g Stoccafisso
1 spicchio Aglio
1 Prezzemolo
30 g Pinoli
6 Noci
pizzico Peperoncino
4 Pomodoro San Marzano
100 g Olive nere
2 Patate
1 Carote
1 Melanzane
300 g Bieta
q.b. Crostini
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale