Stoccafisso alla Ghiotta

Stoccafisso alla Ghiotta

Stoccafisso alla Ghiotta: un ricco secondo di pesce, saporito e nutriente

Nella ricetta dello Stoccafisso alla Ghiotta sapori intensi e inconfondibili si uniscono in una succulenta specialità siciliana.

Stoccafisso alla Ghiotta: un prelibato secondo piatto della tradizione messinese.

Quanti profumi, quanto sapore e quanta fantasia in questa pietanza tipica della tradizione gastronomica messinese, probabilmente la più rappresentativa della bella città dello Stretto. Lo Stoccafisso, saporito merluzzo dei mari del Nord sottoposto ad essiccazione, viene reinterpretato in questa ricetta con l'aggiunta di profumi e sapori mediterranei. La dolcezza dei pomodori rossi e maturi, il gusto deciso e inconfondibile dei capperi, il profumo della cipolla e dell'alloro si fondono armoniosamente per abbracciare ed esaltare lo Stoccafisso, polposo, intenso, gustoso. Ed ancora sedano, olive, pinoli e uvetta per raccontare la Sicilia attraverso la fantasia dei suoi piatti straordinari e per testimoniare le molteplici influenze culturali che il suo popolo ha saputo recepire e fare proprie, anche attraverso la gastronomia. L'aggiunta delle patate fa dello Stoccafisso alla Ghiotta anche un piatto unico, completo e nutriente.
Preparazione
Passo 1
Tritate finemente la cipolla, raccoglietela in un tegame piuttosto capiente e fatela imbiondire dolcemente con 2-3 cucchiai di olio. Nel frattempo pulite, spellate e spinate lo stoccafisso. Passatelo sotto l’acqua corrente, asciugatelo con carta assorbente da cucina e infarinatelo leggermente. Quando la cipolla sarà appassita, aggiungete lo stoccafisso e lasciatelo dorare.
Passo 2
Lavate i pomodori, tagliateli a metà, privateli dei semi e dell’acqua di vegetazione e tagliateli a cubetti. Raccoglieteli nel tegame insieme allo stoccafisso e aggiungete le olive, i capperi, precedentemente sciacquati, il sedano, sbollentato e tagliato a tocchetti, i pinoli e l’uvetta, ammollata nell’acqua e poi strizzata. Aggiustate di sale, profumate con una macinata abbondante di pepe, mettete il coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti circa senza mai mescolare.
Passo 3
Nel frattempo lavate le patate e fatele cuocere intere in abbondante acqua leggermente salata. Quando sono ancora un po’ dure, scolatele e lasciatele raffreddare. A questo punto pelatele e tagliatele a fette spesse. Ungete con un filo di olio una teglia, realizzate un primo strato con le patate, aggiungete lo stoccafisso, profumate con l’alloro, bagnate con 2-3 cucchiai di acqua calda e fate cuocere in forno a 200 °C per 25 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
600 g Stoccafisso
500 g Patate
400 g Pomodoro San Marzano
100 g Sedano
50 g Olive verdi
20 g Capperi
30 g Pinoli
30 g Uvetta
1 Cipolle bianche
2 Alloro
q.b. Farina di grano
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe