Filetto di Sgombro Panato alle Nocciole su Gazpacho

Influenza spagnola

Una ricetta tipicamente estiva in cui il leggero filetto di sgombro panato viene insaporito con un deciso e fresco gazpacho fatto in casa.

Lo sgombro è un pesce azzurro dalla carne bianca, leggero e saporito, dal gusto forte e deciso. Considerato un pesce povero, poco apprezzato, è ricco di Omega-3, proteine e vitamine. Le sue carni magre sono utilizzate in cucina per preparare numerose ricette sia da solo che in abbinamento ad altre varietà di pesce.

Filetto di sgombro panato alle nocciole su gazpacho è una ricetta tipicamente estiva e che non richiede molto tempo nella preparazione. Se siete amanti dei sapori forti e nostalgici dell'Andalusia, vi consigliamo di preparare questo leggero pesce croccante alle mandorle e unirlo a questa zuppa fredda di verdure crude, il gazpacho.

Preparazione
Passo 1

Per il gazpacho

Sbollentare i pomodori per qualche minuto in acqua bollente.
Spellarli e tagliare a pezzettoni.
Tagliare a piccoli pezzi la cipolla, il peperone, il sedano, l'aglio e le acciughe.
Passo 2
Frullare i pomodori aggiungendo la cipolla, il peperone, le acciughe, il sedano, i capperi, l'aglio, quattro gocce di tabasco e l'olio extravergine a filo. Insaporire con sale e pepe.
Passare la salsa al setaccio per eliminare eventuali grumi e renderla fluida.
Passo 3
Per i filetti di sgombro, sfilettare il pesce eliminando lische e spine.
Panare nella granella di mandorle e portare in forno, precedentemente riscaldato, per 8 minuti a 160 gradi.

Impiattare adagiando sul fondo del piatto il gazpacho e sopra lo sgombro panato. Terminare con un filo di olio evo.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In forno

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Sgombro
200 g Granella di nocciole
200 g Pomodori ramati
1 Cipolle rosse
20 g Acciughe
20 g Capperi
q.b. Tabasco
1 Peperoni rossi
1 gambo Sedano
1 spicchio Aglio
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe