Gamberi in Pasta Kataifi Burrata e Prosciutto

Dedicarsi alla cucina creativa nelle giornate di day off è molto divertente, specialmente se si decide di cimentarsi in una ricetta come i gamberi in pasta kataifi burrata e prosciutto crudo, invitante, originale, gustosa da assaporare e veramente bella da vedere. Per rendere irresistibili i nostri gamberi, chef Valbuzzi utilizza la pasta kataifi, una preparazione tipicamente mediorientale, composta da capellini sottilissimi di pasta fillo in cui andremo ad avvolgere i gamberi. Fragrante e profumata dona a qualsiasi piatto un po' della sua esotica personalità.

Andiamo spulciare altre sfiziose ricette con la pasta kataifi

La ricetta della zuppa di farro con gamberetti in pasta kataifi La ricetta del filetto di pesce spada in pasta kataifi con melanzane alla greca La ricetta dei gamberoni croccanti in pasta kataifi con salsa guacamole piccante È giunta l'ora di rimboccarci le maniche e dare sfogo alla creatività, con la preparazione dei gamberi in pasta kataifi burrata e prosciutto crudo.
Preparazione
Passo 1
Scaldate l'olio per la frittura. Con l’aiuto di una mandolina tagliate a fette sottili le zucchine, eliminate la parte bianca per ottenere delle striscioline di circa 3 millimetri.

Sbianchitele in acqua salata e raffreddatele in acqua e ghiaccio in modo che rimangano verdi, infine intrecciatele su un foglio di carta forno ottenendo una gabbia.
Passo 2
Foderate con la gabbia ottenuta degli stampini monouso in alluminio e tenete da parte. Tagliate i peperoni e le carote a cubetti piccoli e saltateli in padella con un filo d'olio.

All'interno del mixer frullate la burrata con un filo d'olio, un pizzico di sale e il prosciutto crudo. Farcite lo stampino con le verdure e la crema di burrata e il prosciutto e riponete in frigo.
Passo 3
Preparate il pesto passando al mortaio il sedano tagliato sottilissimo, il basilico, i pinoli, l'olio, il pecorino grattugiato, il parmigiano grattugiato e qualche fogliolina di menta. Tenete in fresco.
Passo 4
Sgusciate i gamberoni, mantenendo le code intatte, conditeli con un pizzico di sale e pepe e avvolgeteli nella pasta kataifi. Friggeteli in abbondante olio e scolate su carta assorbente.

Grattugiate qualche scorza di pompelmo sui gamberoni appena fritti. Impiattate sistemando una noce di pesto, appoggiandovi sopra lo sformatino di zucchine e accanto i gamberi appena fritti.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
2 Burrata
300 g Prosciutto crudo
8 Gamberoni
4 Zucchine
1 Peperoni
1 Carote
1 Pasta kataifi
1 Basilico
2 Sedano
10 g Pinoli
1 rametto Menta
50 g Pecorino
50 g Parmigiano
1 pizzico Noce moscata
1 Pompelmo
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe