Filetto di Maiale alla Senape con Strudel di Patate

Finalmente a casa dopo una lunga giornata di lavoro...L'unico desiderio è quello di coccolarci con una cena leggera ma saporita ed equilibrata. Il filetto di maiale alla senape con strudel di patate fa esattamente al caso nostro, saporito, sfizioso e veloce da preparare. Le operazioni sono semplicissime e il risultato ci premierà con un ricco boccone di piacere. Il filetto tenero, massaggiato delicatamente con la senape, saltato in padella per qualche istante è terminato al flambé con il brandy, per donare un aroma delicato e intenso allo stesso tempo. Ad accompagnare la carne, lo strudel di patate all'erba cipollina, che rende il pasto completo senza rendere necessaria la presenza del pane. Un buon bicchiere di vino e una fresca insalatina chiuderanno il cerchio di una cenetta con i fiocchi.

Ricette a base di filetto di maiale

La ricetta del filetto di maiale con noodles e verdure La ricetta del filetto di maiale con fichi e uva La ricetta del filetto di maiale al forno Pensare alla cena di stasera ci fa già venire l'acquolina in bocca se ad aspettarci c'è il filetto di maiale alla senape con strudel di patate di chef Valbuzzi.
Preparazione
Passo 1
Preparate il maiale massaggiandolo con la senape. Preparate lo strudel tagliando a quadratini le patate lessate precedentemente, mischiatele con olio, latte, erba cipollina tritata, sale e pepe.

Mettete le patate al centro della pasta brisée e chiudete formando dei mini strudel. Spennellate con l'uovo e infornate a 180 °C fino a doratura.
Passo 2
Cuocete il maiale in padella ben calda con una noce di burro. A cottura quasi ultimata flambate con il brandy e terminate la cottura. Pronto lo strudel e il maiale impiattate.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
4 g Carne di suino
2 Patate
1 Pasta brisée
4 cucchiai Senape
1 bicchiere Brandy
1 bicchiere Latte
1 Burro
1 Uova
5 Erba cipollina
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe