coniglio alla cacciatora

Coniglio alla cacciatora

Il tocco mediterraneo nel coniglio alla cacciatora alla siciliana

Il coniglio alla cacciatora è un delizioso e leggero secondo piatto di carne con un gustoso condimento a base di erbe aromatiche.

Il coniglio alla cacciatora: ricchi profumi e sapori di Sicilia

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto di carne bianca, leggero e aromatico. Si tratta di un vero e proprio grande classico della cucina siciliana, oggi diffuso e molto apprezzato in tutta Italia.

Il coniglio è una carne bianca molto usata nella cucina siciliana e estremamente leggera, delicata e gustosa e, sicuramente, molto salutare, considerato l'elevato apporto di vitamine e potassio.

La tradizione siciliana vuole che il coniglio alla cacciatora si lasci cuocere a lungo insieme a tutte le spezie e gli aromi in modo che assorba gusti e profumi unici.

Il coniglio alla cacciatora si presta ad essere preparato in ogni stagione, in particolare in autunno. È una pietanza colorata, ricca di aromi e profumi tipici della Sicilia.

Il sapore deciso dei capperi e delle olive accompagna quello più delicato dei pinoli e dei pomodori, rendendo il coniglio saporito e irresistibile! Potete utilizzare anche i pomodori pelati al posto dei pomodorini e ricordate sempre di cuocere il coniglio a fuoco dolce per evitare che si asciughi troppo diventando poco tenero.

Solitamente piace a tutti, adulti e bambini, quindi è sicuramente un'ottima scelta in caso di pranzi o cene informali. Questo secondo piatto è ideale da servire insieme a un vino rosso dolce e speziato.

Ps: il coniglio deve essere già pulito spellato ed eviscerato

Preparazione
Passo 1
Tagliate in pezzi di media grandezza il coniglio. Sciacquate i capperi per eliminare il sale di conservazione.

Mondate la costa di sedano e tagliatela a tocchetti. Tritate infine il prezzemolo.
Passo 2
Affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire in una casseruola con 4-5 cucchiai di olio e gli spicchi di aglio schiacciati.

Al termine eliminate l’aglio.
Passo 3
Aggiungete i pezzi di coniglio e il prezzemolo e fate rosolare in modo uniforme, girandoli ogni tanto.

Poi salate e pepate.
Passo 4
Unite i capperi, il sedano e le olive al coniglio in cottura. Mescolate, bagnate con il vino e fate evaporare a fuoco medio.
Passo 5
Abbassate la fiamma al minimo, unite i pomodori pelati, e schiacciateli con una forchetta.

Profumate con le foglie di alloro, mescolate bene (per impedire al coniglio di attaccarsi) e bagnate con un paio di mestoli di acqua bollente.
Passo 6
Incoperchiate e proseguite la cottura a fuoco dolce per 1 ora abbondante, finché la polpa del coniglio tenderà a staccarsi dalle ossa.

Regolate di sale, profumate con una macinata di pepe, guarnite con i pinoli e servite.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
Per la preparazione
1 Carne di coniglio
1 Cipolle bianche
2 spicchi Aglio
1 mazzo Prezzemolo
100 g Olive verdi
50 g Pomodori pelati
1 costa Sedano
4 foglie Alloro
1 bicchiere Vino rosso
q.b. Pinoli
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe