Trippa alla Milanese

Trippa alla Milanese

Trippa alla milanese: un grande classico tipico della cucina lombarda

La trippa alla milanese è un secondo piatto semplice ricco di gusto, tipico della cucina contadina.

Come preparare la trippa alla milanese secondo la ricetta tradizionale

La trippa alla milanese è un secondo piatto tipico della cucina povera contadina, preparato tradizionalmente durante il periodo invernale e le festività natalizie. La trippa viene anche chiamata in dialetto "busecca", e consumata dai milanesi la sera della Vigilia di Natale. La ricetta ha origini molto antiche e, come spesso accade con i grandi classici, nel corso del tempo ha subito notevoli variazioni. Ogni famiglia prepara la trippa secondo i propria tradizione, arricchendola con fagioli, patate, pancetta e vari profumi. In realtà la vera trippa alla milanese è un piatto basilare, economico e composto da pochi ingredienti: trippa di vitello, scalogno e vino bianco per sfumare. La trippa è saporita e apporta poche calorie, nella sua semplicità è ottima da gustare insieme a qualche fetta di pane integrale abbrustolito e un contorno di verdure di stagione.
Preparazione
Passo 1
Tagliate la trippa a striscioline sottili e fatela stufare in una padella con un filo di olio fino a quando non avrà rilasciato tutta la sua acqua. Bagnate con 1 bicchiere di vino, lasciate evaporare completamente e proseguite la cottura aggiungendo il brodo di carne man mano che viene assorbito.
Passo 2
A cottura quasi ultimata, tritate lo scalogno e fatelo appassire in una padella con un filo di olio e un goccio di vino bianco; aggiungetelo alla trippa, mescolate il tutto per qualche minuto, impiattate e servite.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In padella

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Trippa
100 g Scalogni
q.b. Vino bianco
q.b. Brodo di carne
q.b. Olio extravergine di oliva