Un piatto verace: la terrina di fegato di vitella in crosta

Terrina di Fegato di Vitella in Crosta

Con la terrina di fegato di vitella in crosta chiunque può assaporare l'essenza di un contenuto golo

Un piatto dall'effetto assicurato, la terrina di fegato di vitella in crosta è una pietanza bella da presentare e dalla sapidità intensa.

Tutta la gustosa genuinità di un cibo vestito a festa: la terrina di fegato di vitella in crosta

Un piatto elegante, esteticamente bello e dal sapore importante, la terrina di fegato di vitella in crosta, è una portata vestita, che mantiene tutti sapori genuini degli ingredienti che la compongono. Una ricetta impegnativa che avvolge il fegato a puntino, regalando al servizio quel tocco speciale che non guasta mai. Racchiuso in un involucro di pasta brisée, il fegato verrà apprezzato da ogni commensale in tutta la sua gustosa autenticità, consentendo al contempo al cuoco di presentare una portata inusuale, che darà un piglio di originalità in più alla tavola. Una volta realizzata la preparazione, la pasta che formerà la crosta si colmerà di ogni singolo odore e di ogni sapore degli ingredienti fasciati al suo interno, donando così all'olfato profumi intriganti e accarezzando il palato con note gustose e avvolgenti.
Preparazione
Passo 1
Ammollate l’uvetta nella grappa. In una casseruola soffriggete il fegato a pezzi, l’alloro, le bacche di ginepro e la cipolla a fettine, insieme a metà burro. Cuocete su fiamma dolce con coperchio, senza mescolare. Togliete il coperchio e fate asciugare lasciando rosolare. Sfumate con la grappa e salate. Incorporate la colla di pesce, ammollata in acqua fredda e ben strizzata, e mezzo bicchiere di acqua, e fate sciogliere.
Passo 2
Rimettete sul fuoco per un paio di minuti mescolando. Togliete le bacche di ginepro e l’alloro e lasciate riposare per circa 10 minuti. Trasferite il composto in un mixer da cucina, insieme ad un po’ di pepe e frullate. Unite il rimanente burro ghiacciato e frullate ancora. Unite infine i pinoli e l’uvetta strizzata, e mescolate.
Passo 3
Per la pasta brisée: in una planetaria amalgamate la farina con il burro morbido. Incorporate il sale e le uova sbattute con lo zafferano, ed aggiungete circa 50 ml di acqua. Formate una palla, avvolgete con pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per almeno un’ora.
Passo 4
Stendete la pasta brisée in una sfoglia spessa mezzo cm e rivestitevi uno stampo per terrina, imburrato e infarinato. Riempite con i legumi secchi e cuocete a 180 °C per circa 15 minuti. Levate, lasciate intiepidire e togliete i legumi. Riempite con il composto di fegato e livellatelo bene. Trasferite in frigorifero per almeno 10-12 ore. Tagliate a fette e servite.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
500 g Carne di vitello
500 g Cipolle bianche
1 kg Burro
2 foglie Alloro
6 bacche Ginepro
50 g Uvetta
50 g Pinoli
10 g Colla di pesce
q.b. Grappa
q.b. Farina di grano
q.b. Sale
q.b. Pepe
Per la pasta brisée
300 g Farina 00
50 g Burro
5 g Sale
3 Uova
2 bustine Zafferano