Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù

Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù

Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù

Gli Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù constituiscono un eccellente esempio di connubio di tradizioni culinarie di diverse regioni, splendidi ed appetitosi

Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù, sapori di Sicilia, gusto Italiano in tavola

Gli Spiedini di Suino al Finocchietto con Arancine al Ragù costituiscono un piatto dai toni decisi e netti e dal sapore eccellente. Elegante connubio di tradizioni di diversa origine grazie alla presenza del tipico cibo street food Siciliano come la Arancine al Ragù e della carne di Suino popolare in tutta la penisola, costituiscono un piatto che si colloca a metà tra la seconda portata ed il piatto unico. I numerosi ingredienti e la loro massiccia presenza danno una forte connotazione di sapore al piatto, pur se leggermente stemperata dal finocchietto, rendendo piena soddisfazione a chi ha la fortuna di poterlo assaggiare. Non spaventi l’elaborata preparazione dei vari elementi, poichè al termine della stesse ed al momento del servizio la soddisfazione dei commensali ripagherà di tutti gli sforzi fatti. Un abbinamento con un vino rosso altrettanto deciso e netto come i vini del sud sanno fare, completa al meglio il servizio di questo geniale piatto, tutto fantasia e gusto.

Preparazione
Passo 1
Per le arancine: lessate il riso in acqua bollente leggermente salata. Poi scolatelo, mantecate con una noce di burro e 50 g di parmigiano grattugiato e lasciate raffreddare.
Passo 2
Scaldate un filo di olio in una padella, unite la carne macinata e i fegatini di pollo, e fate rosolare. Bagnate con 1/2 bicchiere di vino e fate sfumare. Aggiungete la salsa di pomodoro e fate restringere fino a ottenere un ragù della giusta consistenza.
Passo 3
Mentre il ragù è in cottura, preparate gli spiedini. Mettete la rete di maiale in ammollo in acqua tiepida leggermente salata per qualche minuto. Tagliate a bocconcini il fegato e raccoglieteli in una ciotola; salate, pepate, profumate con un po’ di finocchietto selvatico tritato, mescolate e lasciate riposare per una decina di minuti. Trascorso il tempo, prelevate i bocconcini e adagiate su ciascuno 1/2 foglia di alloro. Avvolgeteli nella rete e infilzateli a quattro a quattro in lunghi spiedini di legno.
Passo 4
A questo punto, completate la preparazione delle arancine. Prendete un bel pugno di riso e modellate una palla. Ricavate un incavo al centro, farcite con un po’ del ragù e 2-3 dadini di mozzarella, e richiudete. Procedete allo stesso modo per preparare tutte le arancine. Passatele nelle uova, leggermente sbattute, e poi nel pangrattato, quindi friggetele in abbondante olio di semi ben caldo. Man mano che sono pronte, scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina.
Passo 5
Scaldate un filo di olio in una padella, disponete gli spiedini e fateli rosolare in modo uniforme. Bagnate 1/2 bicchiere di vino e fate sfumare, poi salate, pepate e portate a cottura. Al termine distribuite gli spiedini nei piatti individuali, completate con un’arancina e servite.

Dettagli

Tempo

25 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
300 g Rete di maiale
6 foglie Alloro
1 Finocchietto selvatico
q.b. Vino bianco
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe
300 g Riso
200 g Fegatini di pollo
100 g Mozzarella
200 g Salsa di pomodoro
2 Uova
q.b. Parmigiano
q.b. Pangrattato
q.b. Burro
q.b. Olio di arachidi