Il Savarin di Taragna con Ragù di Luganega porterà l'originalità sulla vostra tavola

Savarin di Taragna con Ragù di Luganega

Il Savarin di Taragna con Ragù di Luganega

Il Savarin di Taragna con Ragù di Luganega è una pietanza adatta ad ogni occasione

Segui la ricetta per preparare un delizioso Savarin di Taragna con Ragù di Luganega e lascia tutti i tuoi ospiti senza parole.

Il Savarin di Taragna con Ragù di Luganega è una ricetta gustosa e dal sapore deciso che potrai proporre in tutte le occasioni. Questa delizia di carne e polenta è perfetta per riscaldare la tavola in una fredda giornata invernale, tuttavia è davvero ottimo anche consumato freddo. È una piatto perfetto per arricchire con gusto e sapore i tuoi pranzi e sarà apprezzato davvero da tutti, grandi e bambini: porterà colore e bontà sulla tua tavola. Il Savarin di Taragna con Ragù di Luganega è una pietanza che si accompagna meravigliosamente bene con un ottimo bicchiere di vino rosso corposo, che si sposerà benissimo con gli ingredienti della ricetta. Certamente nessuno riuscirà a resistere a questo piatto unico e davvero particolare: conquisterete tutti e riceverete solo complimenti.
Preparazione
Passo 1
Mondate sedano, carota e cipolla, triateli e fateli soffriggere in una padella con un filo di olio; unite la luganega, spellata e sgranata, e fatela rosolare. Bagnate con 1 bicchiere di vino e fate sfumare
Passo 2
Aggiungete la passata di pomodoro e 1 cucchiaio di concentrato, diluito in un goccio di acqua bollente, profumate con l’alloro e un po’ di rosmarino, incoperchiate e fate cuocere a fuoco lento per 20-30 minuti, o comunque fino a ottenere un un ragù della giusta consistenza. Poco prima del termine, regolate di sale.
Passo 3
Mentre il ragù è in cottura, preparate la polenta. Portate a ebollizione 1 l di acqua leggermente salata in un paiolo di rame o in una pentola. Non appena l’acqua inzia a sobbollire, versate a pioggia le due farine, miscelate, e fate cuocere la polenta, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, finché si stacca facilmente dalle pareti
Passo 4
Levate, incorporate una noce di burro, versate nello stampo, ben imburrato, e lasciate raffreddare per una decina di minuti. Trascorso il tempo, sformate il savarin di polenta su un tagliere di legno. Riempite la cavità al centro con il ragù ben caldo, spolverizzate con abbondante grana e servite.

Dettagli

Tempo

55 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
200 g Farina di grano saraceno
130 g Farina di mais
1 kg Luganega
1 Cipolle bianche
1 Carote
1 costa Sedano
3 dl Passata di pomodoro
1 rametto Rosmarino
2 foglie Alloro
q.b. Vino rosso
q.b. Concentrato di pomodoro
q.b. Grana
q.b. Burro
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
vi serve inoltre
1 Stampo