Millefoglie di polenta e fagioli con cotechino e cipolla candita profumate con rametti di timo

Millefoglie di Polenta e Fagioli con Cotechino e Cipolla Candita

Ecco come preparare le millefoglie di polenta e fagioli con cotechino e cipolla candita

Le millefoglie di polenta e fagioli con cotechino sono accompagnate da due cipolle rosse candite nello zucchero di canna grezzo

Come preparare le Millefoglie di Polenta e Fagioli con Cotechino e Cipolla Candita

Le millefoglie di polenta e fagioli con cotechino e cipolla candita sono un primo piatto che si rivelerà particolarmente adatto alle vostre esigenze, se desiderate una ricetta che coniughi una straordinaria golosità con una farcitura molto abbondante e tanta creatività. I fagioli del purgatorio vengono resi davvero irresistibili: sono infatti soffritti insieme a carote, rametti di timo e sedano tritati, quindi insaporiti con una ricca spolverizzata di pepe e frullati. Alternati alle sfogliette di polenta di farina di mais giallo, costituiranno la struttura tipica del piatto, che dà poi il nome alla ricetta. Ad accompagnare la portata principale, inoltre, troverete dell'eccellente cotechino bollito, tagliato a rondelle; ma, a offrirvi un tocco di gusto in più, ci saranno anche delle deliziose cipolle rosse, precedentemente candite in zucchero di canna grezzo.
Preparazione
Passo 1
Bucherellate il cotechino con uno stecchino, avvolgetelo in un panno pulito e legate le estremità con un po’ di spago da cucina. Immergete il cotechino in una casseruola di acqua fredda, mettete sul fuoco e portate a bollore appena accennato, quindi proseguite la cottura per un paio di ore.
Passo 2
Mentre il cotechino è in cottura, preparate una polenta. Portate a bollore 1 l di acqua leggermente salata in un paiolo di rame o in una pentola. Non appena l’acqua inzia a sobbollire, versate a pioggia la farina e fate cuocere la polenta, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno, finché si stacca facilmente dalle pareti. Versatela in una teglia larga e livellatela a uno spessore di un paio di millimetri. Mettete in forno già caldo a 200 °C e fate cuocere per 10 minuti. Poi levate e lasciate raffreddare.
Passo 3
Raccogliete i fagioli in una casseruola, coprite con acqua fredda (fino a 2-3 cm sopra i legumi), e fate cuocere per circa un’ora a fuoco basso. Poco prima del termine, mondate gli odori, tritateli e fateli soffriggere in una padella con un filo di olio. Aggiungete i fagioli con un goccio della loro acqua e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Al termine, regolate di sale, pepate e frullate con un mixer a immersione, fino a ottenere una vellutata cremosa.
Passo 4
Scolate il cotechino, ormai cotto. Liberatelo dal panno e tagliatelo a rondelle. Tagliate la polenta in tante sfogliette quadrate di 10 cm di lato e costruite le millefoglie nei piatti individuali, alternando sfogliette di polenta e vellutata di fagioli. Completate con il cotechino e le cipolle, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

65 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
500 g Farina di mais
800 g Cotechino
2 Cipolle rosse
200 g Fagioli borlotti
1 costa Sedano
1 Carote
2 rametti Timo
q.b. Zucchero di canna
q.b. Burro
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe