Lo Stufato di Pecora con le Patate

Lo Stufato di Pecora con le Patate

Lo Stufato di Pecora, una lunga preparazione ma il gusto è assicurato

Lo Stufato di Pecora con le Patate, ottima seconda portata dal grande gusto

Lo Stufato di Pecora con le Patate, semplice e ricco allo stesso tempo

Lo stufato di pecora con le patate è un tipo di spezzatino che, come dice il titolo stesso della ricetta, richiede una lunga preparazione e dei tempi di cottura molto lenti e prolungati. Si tratta di un piatto originario dell’appennino Emiliano - Romagnolo, ai confini della Toscana, dove il clima di montagna unito ai numerosissimi pascoli disponibili, rende ottimale l’allevamento degli animali in genere e degli ovini in particolare.

Lo stufato di pecora con patate è il secondo piatto della domenica, una specialità che tutti noi conosciamo e apprezziamo per il suo ricco sapore e la sua genuinità. La carne di pecora è cotta a lungo in una deliziosa salsa al pomodoro, insieme alle patate al profumo di rosmarino, che conferiscono una nota di cremosità all'insieme. Una vera e propria prelibatezza da leccarsi i baffi, ancor più buona se gustata con del pane casereccio tostato.

Lo stufato di pecora con patate è un grande classico che non annoia mai, capace sempre di sorprendere al primo assaggio e solleticare le papille gustative. Una ricetta dal gusto intenso e corposo, un secondo piatto nutriente che porta sulla tavola una ventata di allegria e buonumore. Non vi resta che prepararlo e seguire i passaggi del procedimento.

Preparazione
Passo 1
Sistemate i pezzi di pecora in una pentola e versate un bicchiere di vino bianco, poi adagiate il coperchio e mettete a cuocere a fuoco lento per una decina di minuti, in modo da ottenere una marinatura a caldo.
Passo 2
Buttate via tutto il vino dalla pentola e aggiungete un filo d’olio extravergine sui pezzi di pecora, poi fate rosolare per altri 10/15 minuti con il coperchio. Intanto, passate i pomodori al passaverdura.
Passo 3
Versate tutto il battuto di aglio e rosmarino sui pezzi di pecora, ma state attenti che finisca solo sopra la carne, affinché il trito non tocchi il fondo della padella e l’aglio non si bruci. Poi aggiungete il pomodoro passato e proseguite la cottura per 30-40 minuti.
Passo 4
Pelate le patate e tagliatele a tocchi, mentre la pecora continua a cuocere piano. A metà cottura, aggiungete le patate e aggiustate di sale.
Versate su un piatto di portata e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Carne di pecora
1 bicchiere Vino bianco
600 g Pomodoro San Marzano
1 spicchio Aglio
1 rametto Rosmarino
q.b. Olio extravergine di oliva
8 Patate
q.b. Sale