Cosciotto di Tacchinella Farcita al Profumo di Arancia

Cosciotto di Tacchinella Farcita al Profumo di Arancia

Il Cosciotto di Tacchinella Farcita, un fantastico secondo piatto

Il Cosciotto di Tacchinella Farcita è una preparazione articolata ma dalle enormi potenzialità

Cosciotto di Tacchinella Farcita

Il Cosciotto di Tacchinella Farcita al profumo di Arancia è un piatto di carne che per certi versi prende spunto dalla più famosa Anatra all’arancia. Similarmente infatti, accosta i sapori tenui tipici delle carni bianche, con le note acide degli agrumi e il salato dei salumi. Un mix tra sapori decisi e acri, ma in ogni caso un piatto dai toni popolari. Deriva infatti dalla tradizione contadina dell’Emilia Romagna, dove l’uso delle carni dei vari pollami è molto popolare. Richiede una certa perizia nella preparazione della farcia e nella legatura finale. Logicamente un abbinamento con un corposo e deciso vino bianco è altamente consigliato. Il Piatto in oggetto è stato creato dalla chef romagnola Cristina Lunardini, che oltre a essere una geniale cuoca è stata anche curatrice di diverse pubblicazioni di cucina, come sempre di solida base Romagnola.
Preparazione
Passo 1
Per il ripieno fate rosolare in padella la salsiccia bucata e tagliata a pezzi, tagliate anche le prugne a cubetti. Fate cuocere il pangrattato con poco latte per ottenere una panatura morbida. Mescolate la carne di maiale tritata con la mortadella, la panatura, il parmigiano, la scorza d’arancia, il pepe e l’uovo. Unite le prugne e la salsiccia a tocchetti (foto 1). Mescolate e aggiustate di sale.
Passo 2
Pulite la coscia e lavatela. Allargatela sul piano di lavoro, salate, pepate e inserite il ripieno (foto 2). Se necessario potete cucire l’apertura con del filo da cucina. Una volta sigillata la tacchinella (foto 3), spennellate con dell’olio (foto 4) e mettete in forno preriscaldato a 220 °C per circa 20 minuti, fino a quando sarà rosolata.
Passo 3
Affettate la cipolla e mettetela nel tegame in cui cuocerete la tacchinella, mettete l’arancia affettata e poi il cosciotto di tacchino. Unite il rametto di timo e di rosmarino, e irrorate con il succo di arancia riscaldato insieme con del vino. Lasciate evaporare il vino, coprite con la carta da forno e rimettete in forno a 180 °C per circa 1 ora.
Passo 4
Aggiungete il sale dopo 20 minuti di cottura e irrorate con il brodovegetale caldo durante la cottura. Terminata la cottura, avvolgete la carne nella carta stagnola per 30 minuti. Togliete dal fondo di cottura gli odori e le fette d’arancia e frullate il tutto insieme alle cipolle. Riducete il liquido facendolo bollire, mettetelo nella salsiera e servite con l’arrosto a fette.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
1 Carne di tacchino
1 Cipolle bianche
1 Arance
1 rametto Timo
1 rametto Rosmarino
3 Chiodi di garofano
1 bicchiere Vino bianco
q.b. Burro
q.b. Brodo vegetale
q.b. Sale
q.b. Pepe
150 g Macinato di suino
100 g Mortadella
100 g Salsicce
20 g Pangrattato
1 Uova
1 cucchiaio Parmigiano
5 Prugne
q.b. Latte