Coniglio alla Viterbese in Chiave moderna

Coniglio alla Viterbese in Chiave moderna

Come preparare un piatto delicato adatto ad ogni occasione, il coniglio alla viterbese

Il coniglio alla viterbese è un secondo piatto insaporito dalle olive e da un delicato olio extravergine di oliva.

Il coniglio alla viterbese in chiave moderna: un tripudio di sapori mediterranei

Il coniglio alla viterbese è un secondo piatto di carne bianca e leggera tipico della tradizione culinaria laziale. Questa pietanza ha tutti gli ingredienti, i sapori e i profumi della cucina mediterranea. È un classico casereccio e verace ideale per un pranzo o una cena in famiglia. Il coniglio è una carne delicata, ricca di proteine e altri nutrienti, magra e ipocalorica. Si sposa alla perfezione con il condimento semplice e in bianco viterbese a base di olive, olio extravergine, salvia e altri aromi. Questo abbinamento è tipico della cucina laziale, caratterizzata da alimenti semplici e poveri preparati in modo ricco e sfizioso. Il delizioso secondo piatto di carne è adatto a tutta la famiglia, adulti e bambini. Inoltre, il coniglio alla viterbese è una pietanza facile e veloce da preparare. Seguite la nostra ricetta e deliziate i vostri ospiti con un classico indimenticabile!

Preparazione
Passo 1
"Tritate finemente la cipolla e la salvia. Scaldate un filo di olio in una casseruola con la cipolla e la salvia, aggiungete i pezzi di coniglio e fate rosolare, mescolando ogni tanto. Aggiungete le olive, snocciolate, bagnate con l’aceto e fate cuocere per una ventina di minuti."
Passo 2
"Versate un bicchiere di acqua tiepida e completate la cottura per una mezz’ora. Levate e servite il coniglio con il suo fondo di cottura e un filo di olio a crudo."

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 Carne di coniglio
1 bicchiere Aceto
q.b. Olive nere
1 Cipolle bianche
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe