Coniglio al tegame con porri e zafferano, un secondo originale

Coniglio al Tegame con Porri e Zafferano

Coniglio al tegame con porri e zafferano, un piatto dal gusto rustico

Il coniglio al tegame con porri e zafferano è un piatto di facile realizzazione che è caratterizzato dal sapore intenso dello zafferano e dei porri.

Un piatto semplice ma gustoso

Il coniglio al tegame con porri e zafferano è un secondo composto da pochi ingredienti e facile da realizzare. Per prima cosa si puliscono e si tagliano i porri, i quali vanno poi soffritti con il bacon e il burro. Dopo aver lavato e tagliato a pezzi il coniglio, lo si aggiunge al soffitto di porri e lo si fa rosolare bagnandolo con del cognac. Verso fine cottura si aggiunge la panna e lo zafferano e si prosegue finché non si riducono. Terminata la cottura, si serve il coniglio condito con la salsa. La preparazione del coniglio al tegame con porri e zafferano non richiede molto tempo. Questo piatto, dalla colorazione gialla data dallo zafferano, presenta un gusto vellutato e intenso, merito della salsa di porri. Adesso non devi far altro che leggere nel dettaglio il procedimento e iniziare subito la preparazione di questo delizioso piatto di carne!
Preparazione
Passo 1
Pulite i porri e tagliateli a rondelle leggermente trasversali; fateli soffriggere in padella con il bacon a julienne e il burro. Salate e pepate. Sciacquate accuratamente il coniglio con acqua e aceto, tagliatelo in pezzi e uniteli in padella con i porri.
Passo 2
Fate rosolare bene il coniglio, sfumate con il cognac, incoperchiate e lasciate cuocere. A 3/4 di cottura, unite la panna e lo zafferano, e fate ridurre. A questo punto spegnete e servite il coniglio, nappato con la sua salsa.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

In tegame

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 Carne di coniglio
2 Porri
1 bicchiere Panna
100 g Bacon
1 bicchieri Cognac
2 bustine Zafferano
q.b. Aceto
1 Burro
q.b. Sale
q.b. Pepe