Carré di Agnello al Pinot Nero e Pepe di Sarawak

Carré di Agnello al Pinot Nero e Pepe di Sarawak

Carré di Agnello al Pinot Nero e Pepe di Sarawak, piatto prelibato internazionale

Il Carré di Agnello al Pinot Nero e Pepe di Sarawak è molto semplice da preparare e si accosta benissimo alle migliori verdure servite come contorno.

Un piatto a base di carne molto leggero e di una prelibatezza unica

 

Il Carré di Agnello al Pinot Nero e Pepe di Sarawak è costituito al novanta per cento di carne bianca di agnello, uno dei principali tipi di erbivori maggiormente apprezzati dalla cucina mondiale. Le sue carni infatti sono famose in tutto il mondo per essere leggere, tenere e saporite.

La prelibatezza della pietanza è garantita da questo particolare tipo di carne che viene cucinato in pochi minuti e arricchito di diverse spezie che ne esaltano tutto l'aroma e il sapore intenso. Il pepe di Sarawak è famoso per le ricche proprietà benefiche e assicura al piatto la giusta dose di raffinatezza. Il vino rosso fermo che ingolosisce i palati più ricercati è un ottimo alleato di questa squisitezza.

Preparazione
Passo 1
In un tegame fate sciogliere lo strutto; disponete il carré di agnello e fatelo rosolare dolcemente per circa 1 ora, cercando di mantenere la temperatura molto bassa (intorno agli 80 °C): in questo modo la carne avrà una consistenza quasi burrosa e risulterà succosa e saporita.

Al termine, regolate di sale. Una volta cotto, togliete il carré dal tegame e asciugatelo bene, eliminando il grasso di cottura.
Passo 2
Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in una padella con il vino; aggiungete un goccio di miele e qualche grano di pepe, e fate addensare su fiamma vivace. Tagliate il carré a fette spesse e servitelo con la riduzione preparata.

Dettagli

Tempo

15 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Carne di agnello
1 Scalogni
150 g Strutto
500 ml Vino rosso
q.b. Miele di castagno
q.b. Sale
q.b. Pepe