Brasato di Maiale al Porto con Arancia e Scalogni

Brasato di Maiale al Porto con Arancia e Scalogni

Secondo piatto a base di maiale dal sapore agrumato

Il Brasato di Maiale al Porto con Arancia e Scalogni è un piatto squisito e perfetto da portare in tavola nelle grandi occasioni. La marinatura della carne con gli aromi, la cottura in forno e la presenza dell'arancia, rendono la coppa di maiale un piatto davvero unico

Come preparare in casa il prelibato e squisito brasato di maiale al porto con arancia e scalogni, un invitante secondo piatto tipicamente invernale

Quando il freddo e il brutto tempo ci costringono a stare in casa, l'ideale è consolarsi con un buon pasto caldo in compagnia della propria famiglia e degli amici più cari. Ognuno può preparare qualcosa, magari una propria specialità o un piatto diverso dal solito, cosicché tutti abbiano l'opportunità di assaggiare delle sfiziose novità. Se siete alla ricerca di un'idea brillante, la coppa di maiale brasata è ciò che fa per voi!

Il goloso e rustico brasato di maiale al porto con arancia e scalogni è una delizia che piacerà sia ai grandi che ai bambini. Il sapore agrumato e il gustoso letto di scalogni freschi, rendono il brasato di maiale al porto un secondo piatto incredibilmente appetitoso, che stuzzica il palato e conquista al primo assaggio.

Il brasato di maiale al porto è un tipico piatto che fa parte della tradizione piemontese, ma ovviamente ha le sue varianti in diversi filoni culinari del nostro paese. Una prelibatezza davvero unica e gustosa, ma ovviamente prevede una preparazione molto elaborata. Questo è un piatto cucinato sin dall’antichità, anche se le vere origini ancora non sono state chiarite.

Il brasato di maiale veniva consumato solitamente dalle famiglie più nobili, mentre le persone più povere mangiavano carne in periodi di festa e solo sporadicamente, non avendo la possibilità di acquistare beni simili. Il brasato di maiale al porto con arancia e scalogni si accompagna perfettamente con un bel contorno di patate al forno, oppure alla verdura stagionale; contorni che vanno ad esaltare i sapori di una ricetta unica.

Preparazione
Passo 1
Mondate carota, sedano e cipolla, tritateli grossolanamente e raccoglieteli in una ciotola capiente. Aggiungete la carne, profumate con l’alloro, le bacche di ginepro e i chiodi di garofano, bagnate con un paio di bicchieri di porto, coprite, mettete in frigo e lasciate riposare per 12 ore.
Passo 2
Trascorso il tempo, scolate la carne dalla marinata e legatela con spago da cucina.
Filtrate la marinata e tenete da parte.
Scaldate un filo di olio in una casseruola, unite la carne e fatela dorare in modo uniforme.
Passo 3
Trasferite la carne in una teglia da forno e bagnate con il vino filtrato. Regolate di sale, profumate con una macinata di pepe e il rosmarino, mettete in forno già caldo a 180° C e fate cuocere per circa 1 ora e mezza, bagnando la carne ogni tanto con il suo fondo di cottura (se necessario, aggiungete un po’ di brodo bollente).
Passo 4
Mondate gli scalogni. Lavate l’arancia, tagliatela a fette sottili, senza sbucciarla, e quindi tagliate le fette a metà.
Aggiungete gli scalogni e le mezze fette di arancia alla carne, e completate la cottura per una mezz’ora.
Trascorso il tempo, sfornate, lasciate riposare per qualche minuto e servite.

Dettagli

Tempo

40 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Brasato, stufato o stracotto

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Carne di suino
1 costa Sedano
5 Scalogni
1 Carote
4 Chiodi di garofano
4 bacche Ginepro
2 foglie Alloro
1 rametto Rosmarino
1 Cipolle bianche
1 Arance
q.b. Porto
q.b. Brodo vegetale
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe