Calamari scottati su carciofi fritti

Calamari scottati su carciofi fritti

I calamari scottati su carciofi fritti sono un ottimo secondo piatto a base di pesce

Avete mai provato l'abbinamento calamari e carciofi? Noi sì, e vogliamo assolutamente condividerlo con voi proponendovi una ricetta da provare

Gustosi calamari su un fritto goloso

Teneri e gustosi, i calamari scottati sono quanto di meglio si possa preparare per un secondo di pesce facile e veloce. Lo chef Michele Chinappi ha azzardato un abbinamento con i carciofi, realizzando una ricetta di pesce che soddisfa pienamente.

I calamari si prestano a moltissime preparazioni in cucina, dai primi di pasta ad antipasti leggeri e sfiziosi fino a toccare il massimo del piacere con la tradizionale frittura di calamari.

Ecco qualche altra ricetta che potreste preparare a base di calamari... Calamari ripieni con puera di melanzane Risotto con i calamari Spaghettoni con calamari zenzero e menta Calamari grigliati con aglio e limone Calamari ripieni di salmone e piselli

Preparazione
Passo 1
Sbucciate la patata e tagliatela a dadini.

Sbollentate i gambi di carciofo e i dadini di patata in acqua bollente e leggermente salata, quindi scolateli e raccoglieteli nel bicchiere del mixer.
Passo 2
Condite con un pizzico di sale e iniziate a frullare unendo a filo l’olio necessario a ottenere una crema fluida, omogenea e lucida. Tenete da parte.
Passo 3
Mondate i carciofi: eliminate il gambo e le foglie esterne più dure, apriteli delicatamente e privateli dell’eventuale fieno.

Man mano che sono pronti metteteli in una bacinella con acqua acidulata con succo di limone.
Passo 4
Prelevate i carciofi dall’acqua, scolateli bene e schiacciateli leggermente con il palmo della mano, in modo che si allarghino a corona.
Passo 5
In una padella di ferro dai bordi alti scaldate abbondante olio; quando è ben caldo, immergete i carciofi, mettendoli capovolti e dritti, e friggeteli.

Quando saranno ben dorati, scolateli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina. Salateli.
Passo 6
Pulite i calamari eliminando le sacche interne, il piccolo becco e il calamo.

Sciacquateli accuratamente sotto l’acqua corrente e asciugateli con carta assorbente da cucina.
Passo 7
Tagliate i calami a listarelle spesse circa un cm.

Scaldate abbondante olio in una padella, tuffate i calamari e friggeteli per circa due minuti.
Passo 9
Quando saranno ben dorati, scolateli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina.

Velate i piatti da portata con la crema di patate e carciofi, disponete sopra i carciofi fritti e completate con i calamari. Guarnite con un rametto di rosmarino e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
480 g Calamaretti
4 Carciofi
200 g Gamberoni
1 Patate
1 Limoni
4 rametti Rosmarino
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale