Guarnito alla perfezione, il Salmone Affumicato a Freddo è pronto da servire

Salmone Affumicato a Freddo

Il Salmone Affumicato a Freddo ci rende grandi quantità di gusto e sapore

Il salmone affumicato a freddo è un elegante e fresco secondo piatto classico della cucina mediterranea. I filetti di pesce vengono prima marinati in un'emulsione di agrumi e zucchero di canna e poi affumicati a freddo con i trucioli di legno e le erbe aromatiche.

Il Salmone Affumicato a Freddo, delicatezza e sobrietà per tantissime occasioni

La preparazione del Salmone Affumicato a Freddo richiede una attenta perizia, ma il risultato è praticamente certo. Lunghi tratti di attesa e di conservazione non fanno che aumentare l'attesa che verrà rispettata a pieno.

Utilizzabile in diversissime occasioni, il Salmone Affumicato a Freddo ha nel processo con i trucioli di legno il suo tratto caratteristico, che gli rende quel particolare tono di sapore, e che contorna tutto il piatto denotandone la principale dote.

Una perfetta conservazione del Salmone lo rende disponibile per tante occasioni, senza che per questo vengano meno bontà ed gusto. Lo possiamo pensare sia come antipasto che come portata principe nel nostro pranzo a base di pesce, magari accompagnandolo con un ottimo vino bianco non frizzante ma corposo e denso.

Alta cucina rende alto il servizio, ed il successo sarà assicurato.

Preparazione
Passo 1
Diliscate il salmone, tamponatelo con carta assorbente da cucina ed eliminate il grasso in eccesso.
Passo 2

Per la marinatura

Trasferite in un cutter lo zucchero di canna con la scorza di limone e di arancia, profumate con il pepe e le erbe aromatiche e frullate il tutto.
Passo 3
Raccogliete il trito in una ciotola con il sale grosso, quindi strofinate la marinatura sul trancio di salmone.
Passo 4
Avvolgete il salmone con carta assorbente da cucina e irroratelo con del liquore all’anice, la carta assorbente servirà per trattenere il liquido.
Passo 5
Ponete un peso sopra il salmone, avvolgetelo con della pellicola trasparente e lasciatelo in frigorifero per almeno 12 ore.

Trascorso il tempo, lavate bene il salmone sotto l’acqua corrente e asciugatelo con un foglio di carta assorbente da cucina.
Passo 6

Per l’affumicatura

Raccogliete in una pentola i trucioli di legno (è preferibile utilizzare una pentola vecchia perché un po’ si rovinerà), poneteli sul fuoco e quando inizieranno a bruciare, spegnete e trasferite tutto in una padella.
Passo 7
Unite ai trucioli le erbe aromatiche spezzettate, coprite con un distanziatore e ponete sopra qualche cubetto di ghiaccio (per non far scaldare il salmone).
Passo 8
Posizionate sopra a tutto la griglia, adagiatevi il filetto di salmone e coprite con un coperchio.

Fate affumicare per circa 10 minuti (in questo modo si formerà una leggera crosta in superficie).
Passo 9
Quando si sarà formata una leggera crosta in superficie, spegnete il fuoco.

Mettete il salmone sottovuoto e lasciate affinare per almeno 24 ore.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

6 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
6
+
2 kg Salmone
per la marinatura
150 g Sale
75 g Zucchero
20 g Limoni
15 g Arance
10 g Prezzemolo
5 g Coriandolo
3 g Timo
5 g Pepe
q.b. Liquore all'anice
q.b. Erbe aromatiche
vi servono inoltre
1 Pere