Riso Pilaf

Riso Pilaf, la ricetta di Luca Montersino

Tutti i segreti per ottenere chicchi di riso ben sgranati

La ricetta di Luca Montersino per preparare un perfetto e sgranato Riso Pilaf per accompagnare preparazioni in umido o da utilizzare come contorno per piatti orientali

La preparazione dettagliata per un Riso Pilaf ben sgranato 

Vi proponiamo la ricetta dello chef Luca Montersino per preparare il riso pilaf. Il riso pilaf è una preparazione di riso comune in tutto il Medio Oriente e significa riso bollito. È un sistema di cottura del riso attraverso il quale si ottiene un composto con chicchi sgranati. La ricetta tradizionale  del riso pilaf prevede la cottura al forno del riso in casseruola coperta, mediante l'aggiunta di una quantità limitata di brodo e preventivamente insaporito con rosolatura in burro e cipolla tritata.

Il riso pilaf si può fare in molte varianti e prevede sempre l’uso di riso a grana lunga tipo il “Basmati”. Ma è possibile prepararlo anche con altre varietà di riso, come l'Arborio. Nella cucina occidentale, il riso pilaf viene utilizzato come piatto leggero, soprattutto in caso di dieta. ed è usanza dopo la scolatura raffreddare il riso sotto acqua corrente, in modo da togliere la parte superficiale d'amido, gelatinizzata a causa della cottura.

In alternativa, la cottura può essere fatta anche tutta sul fornello: occorre un bel coperchio pesante che chiuda alla perfezione e avere l’accortezza di mettere la fiamma al minimo. Al posto del brodo, se volete, potete usare anche della semplice acqua. A seconda del vostro gusto potete accompagnare il riso pilaf con carne o verdure o anche con della frutta secca (gli anacardi si sposano benissimo con il riso pilaf, ad esempio). In questa ricetta l'abbiamo accompagnato con il radicchio, creando una ricetta leggera e delicata: Riso Pilaf al radicchio.

Guardate anche il video della preparazione

Riso Pilaf all'Accademia Montersino

Preparazione
Passo 1

Per la preparazione base del Riso Pilaf

Tritate finemente la cipolla, raccoglietela in una ciotola con abbondante olio extravergine di oliva e fatela pastorizzare nel microonde, coperta con pellicola trasparente, per circa 7 minuti alla massima potenza.
Passo 2
Scaldate un filo di olio in una casseruola adatta anche alla cottura in forno e tostate il riso per pochi minuti, mescolando continuamente.
Passo 3
Tenete da parte circa un bicchiere di brodo e versatene il resto sul riso. Spegnete il fuoco.
Passo 4
Infornate la casseruola con il riso a 180 °C per 12-13 minuti, fino a quando il riso non avrà assorbito tutto il liquido.
Passo 5
Quindi sfornate, trasferite il riso in una teglia e allargatelo bene con un cucchiaio di legno, in modo da farlo raffreddare rapidamente.
Passo 6

Per il Riso Pilaf al radicchio

Affettate sottilmente il radicchio e fatelo soffriggere, tenendone però un pochino da parte per la decorazione, con l’olio e un pizzico di sale.
Aggiungete il riso al radicchio in cottura.
Passo 7
Unite un po’ di brodo e fate scaldare senza mescolare, quindi levate dal fuoco, unite la cipolla pastorizzata e mantecate. Fate attenzione a non girare il riso sul fuoco, in questo modo eviterete di spappolare i chicchi e li manterrete sodi e integri.
Passo 8
Distribuite il riso nei piatti da portata, guarnite con il radicchio e qualche stelo di erba cipollina e portate in tavola.

Dettagli

Tempo

10 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
per la preparazione base
250 g Riso
650 ml Brodo di carne
q.b. Olio extravergine di oliva
per il condimento
50 g Cipolle
1 cespo Radicchio
q.b. Erba cipollina
1 pizzico Sale