Spaghetti con Nero di Seppia Tartare di Gamberone Rosso e Bottarga

Spaghetti con Nero di Seppia Tartare di Gamberone Rosso e Bottarga

Squisiti e raffinati spaghetti con nero di seppia tartare di gamberone rosso e bottarga

Gli spaghetti con nero di seppia tartare di gamberone rosso e bottarga sono un raffinato e gustoso primo piatto tipico calabrese.

Come preparare in casa un gustoso e prelibato primo piatto di spaghetti con nero di seppia tartare di gamberone rosso e bottarga

La cucina del sud Italia vanta innumerevoli ricette provenienti dalla tradizione popolare, talmente buone e genuine da esser riuscite a passare dalle tavole più modeste ai più rinomati ristoranti. È il caso degli spaghetti con nero di seppia tartare di gamberone rosso e bottarga, un primo piatto tipico della cucina calabrese. Un tempo preparato dalle famiglie dei pescatori, che per sprecare nulla, utilizzavano il nero delle seppie per arricchire le pietanze. Inutile dire che oggi questo intenso colorante alimentare viene utilizzato dai grandi chef, ed è il protagonista di ricette eleganti e raffinate. Se avete in programma un pranzo con ospiti importanti, gli spaghetti con nero di seppia sono il piatto giusto per voi, impreziosito con l'irresistibile tartare di gamberone rosso e la squisita bottarga di muggine. Un trionfo di colori e profumi senza pari.
Preparazione
Passo 1
Pulite le seppie, sciacquatele accuratamente e conservate il nero di seppia. Preparate un brodo di seppia: in una pentola fate rosolare gli odori, mondati e tritati, con un filo di olio; aggiungete i tentacoli della seppia, coprite con acqua e lasciate sobbollire fino a ridurre il tutto della metà.
Passo 2
Sgusciate i gamberoni, eliminate il filamento scuro dall'intestino e raccoglieteli in una ciotola con acqua, ghiaccio e sale per qualche minuto. Tritateli al coltello fino a ottenere una tartare e marinateli con un filo di olio, un pizzico di sale e di pepe, e le zeste di arancia. Tagliate la seppia a listarelle e fatele saltare in padella con un filo di olio.
Passo 3
Lessate gli spaghetti in abbondante acqua leggermente salata e scolateli molto al dente, quindi versateli in padella con le seppie e portate a cottura bagnando con un pochino di brodo. Spegnete, unite il nero di seppia e mescolate. Impiattate gli spaghetti, mettendoli a nido, disponete sopra la tartare, completate con una grattugiata di bottarga e le zeste di arancia, e servite.

Dettagli

Tempo

60 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
320 g Spaghetti
12 Gamberoni
400 g Seppie
1 Sedano
1 Finocchi
40 g Bottarga di muggine
q.b. Arance
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe rosa