Pezzogna all’acqua pazza

Pezzogna all’acqua pazza

Ricetta pezzogna all’acqua pazza

Un modo semplice ed elegande per presentare la vostra pezzogna all'acqua pazza

Scopriamo come si prepara la Pezzogna all’acqua pazza

La Pezzogna all’acqua pazza è un ottimo e classico secondo piatto, ideale per concludere i vostri pranzi o le vostre cene a base di pesce anche nella stagione estiva perchè è buono da consumarsi anche freddo. Facile e veloce da preparare, la pezzogna all'acqua pazza è un piatto leggero e squisito da gustare se ben fatto: il suo sapore semplice, ma allo stesso tempo così irresistibile, conquisterà tutti i vostri ospiti. Ricordate di usare sempre del pesce freschissimo. La pezzogna non si trova molto facilmente, quindi se passate davanti ad una pescheria e la trovate prendetela al volo! Si dice che la cottura all'acqua pazza sia stata inventata da un gruppo di pescatori del Lazio, nell'isola di Ponza probabilmente, e solo successivamente diventata moda nell'isola di Capri grazie al grande Totò che ne era ghiotto.
Preparazione
Passo 1
Eviscerate una pezzogna senza eliminare né testa né coda e sciacquatela accuratamente sotto l’acqua corrente fredda. Disponetela in una padella e aggiungete lo spicchio di aglio,schiacciato, un pizzico di sale e un filo di olio.
Passo 2
Profumate con le erbe aromatiche, aggiungete i pomodorini, tagliati a metà, mettete sul fuoco e fate cuocere per circa 15-20 minuti. Trascorso il tempo di cottura, levate e servite immediatamente.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

In padella

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
800 g Pesce pezzogna
200 g Pomodori pachino
1 spicchio Aglio
1 Prezzemolo
1 Basilico
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale