Granita alle Mandorle con Brioche siciliana

Granita alle Mandorle con Brioche siciliana

Il sapore e la freschezza siciliana nella granita di Mandorle con Brioche

La Granita alle Mandorle con Brioche siciliana, preparata secondo un'antica ricetta, è un piacevole dessert da servire in ogni occasione

Granita alle Mandorle con Brioche siciliana, una tradizionale irresistibile

La Granita alle Mandorle con Brioche siciliana è una ricetta della tradizionale isolana divenuta ormai internazionale. Fresca, golosa e leggera, è un'ottima colazione estiva, un piacevole break o un modo rinfrescante per terminare il pasto. La tradizione della Granita in Sicilia risale alla dominazione araba, anche se sono stati i siciliani a trasformare lo Sherbet in "rattata" (grattata) e infine in Granita, che si distingue dalle altre preparazioni grazie alla mantecatura, che le attribuisce il giusto grado di cremosità.

La Granita della tradizione è quella preparata con la pasta di Mandorla. Chiamata anche "pasta reale" per la sua grande bontà, è uno degli ingredienti fondamentali della pasticceria siciliana, perché conserva tutto il sapore del seme e, grazie alla sua estrema versatilità, si presta a molteplici preparazioni in cucina. Per completare, non si può gustare una vera Granita senza la Brioche, quella con l'inconfondibile "tuppo" e una deliziosa nota di Vaniglia.

Preparazione
Passo 1
Fate bollire la stecca di cannella in 1 l di acqua. Filtrate e tenete da parte. In una bastardella profonda raccogliete la pasta di mandorle, versate a filo l’acqua e sciogliete. Unite lo zucchero e mescolate fino a ottenere un composto privo di grumi.
Passo 2
Versate il composto in un contenitore di acciaio ben freddo e trasferite in freezer per almeno 2-3 ore. Ogni 30 minuti levate e mescolate con una spatola per rompere i cristalli di ghiaccio.
Passo 3

Per le brioche

Sciogliete il lievito nel latte e tenete da parte. Disponete le farine a fontana su un piano di lavoro; unite lo zucchero, 3 uova e iniziate a impastare con il latte. Aggiungete il burro freddo a tocchetti, la scorza d’arancia grattugiata, il sale e la vaniglia, e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
Passo 4
Coprite e fate lievitare in frigorifero per un’ora. Dividete l’impasto in 10 parti uguali: modellatene 8 in tanti panetti rotondi; con la pasta restante realizzate altrettante palline più piccole. Premete con le dita sui panetti più grandi, così da creare un incavo, e adagiatevi sopra le palline più piccole.
Passo 5
Disponete le brioche su una teglia, rivestita con carta forno, spennellate con l’uovo restante e infornate a 200 °C per circa 10-15 minuti. Levate e lasciate raffreddare. Distribuite la granita nelle coppette e accompagnate con la brioche col tuppo.

Dettagli

Tempo

45 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
200 g Pasta di mandorle
200 g Zucchero
1 stecca Cannella
200 g Farina 00
300 g Farina manitoba
12 g Lievito di birra
4 Uova
75 g Burro
150 ml Latte
1 pizzico Sale
1 Arance
q.b. Vaniglia