Fusilli con Spinaci, Sarde e Pecorino

Gustosa variazione di uno dei grandi classici della cucina siciliana, i fusilli con spinaci, sarde e pecorino di Roberto Valbuzzi sono il primo piatto perfetto per la nostra cena in terrazza. L'estate è la stagione delle sardine, pescate e vendute freschissime. Il sapore intenso si sposa alla grande con la delicata crema di spinaci e basilico, ma il segreto che rende il piatto una vera prelibatezza è l'aroma di fieno greco, rilasciato nell'acqua di cottura degli spinaci e della pasta. Una spolverizzata di pecorino a firmare il tutto e il pranzo è pronto. Un profumo irresistibile richiamerà tutti a tavola. Sbirciamo i passaggi di chef Valbuzzi e facciamo la lista della spesa, domenica a tavola gli occhi saranno solo per i fusilli con spinaci, sarde e pecorino.
Preparazione
Passo 1
Fate sbianchire gli spinaci e il basilico in acqua bollente dove avrete precedentemente messo il fieno greco e il sale.

Raffreddateli in acqua e ghiaccio e fateli saltare in una padella con un filo di olio e il cipollotto tritato. Frullate le verdure con del brodo vegetale tiepido e regolate di sale e pepe.
Passo 2
Pulite le sarde togliendo le lische e marinatele con olio, sale, pepe e aneto tritato. Cuocete la pasta nell'acqua dove avete sbianchito le verdure.
Passo 3
Posizionate le sardine marinate su una teglia da forno e fatele cuocere a 200 °C per qualche minuto. Scolate la pasta e saltatela insieme alla crema di verdure. Una volta pronte le sarde impiattate mettendo la pasta, le sarde e il pecorino a scaglie.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
460 g Fusilli
8 Sarde
100 g Spinaci
30 g Basilico
40 g Pecorino
1 Aneto
q.b. Semi di fieno
1 bicchiere Brodo vegetale
1 Cipollotti
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe