Carpaccio di Vitello e Melone

Carpaccio di Vitello e Melone

Delicate rose di carpaccio di girello e melone

Le rose di Carpaccio di Vitello e Melone sono un antipasto perfetto da sfruttare come finger food per un aperitivo con gli amici o un buffet per un'occasione speciale

Carpaccio di Vitello e Melone: una ricetta semplice e originale

L'antipasto è come una vetrina, puntare sulla scenografia e sulla cura del dettaglio catturerà l'attenzione dei vostri ospiti. Con il carpaccio di vitello e melone la cena sarà un successo memorabile. Il tema del piatto è la delicatezza, sia nel gusto che nella presentazione. Un cesto di rose color pastello conquisterà tutti con il suo profumo, e nessuno saprà resistere alla tentazione di assaggiare i rotolini di foglie di melone e di vitello marinato al porto.

A stuzzicare il palato la crema di robiola con pepe e peperoncino, la nota piccante di un tris di sapori in perfetto equilibrio. Il carpaccio di vitello e melone è una versione fresca e originale di un piatto abbastanza tradizionale. Si tratta infatti di un carpaccio di manzo rivisitato, con aggiunta di robiola, per dare morbidezza. Ma anche di melone per alleggerire la carne e dare un tocco esotico con un frutto dolce e saporito.

Il risultato è perfettamente adatto ad essere sfruttato come antipasto elegante. O, perché no, come aperitivo sfizioso, da proporre agli amici durante una calda serata estiva. La semplicità del piatto non ne diminuisce il sapore intenso e gradevole. Prendiamo carta e penna e segniamo tutto ciò che serve per il nostro carpaccio di vitello e melone, una ricetta da riservare per le grandi occasioni.

Preparazione
Passo 1
Mettete il girello in un sacchetto per alimenti. Aggiungete il porto, 30 g di sale, 10 g di zucchero e qualche grano di pepe pestato grossolanamente, chiudete e mettete in frigo.
Passo 2
Tagliate a metà il melone in senso orizzontale, quindi eliminate i semi e i filamenti. Scavate la polpa di una delle due metà con il pallinatore, ricavando tante palline e lasciando un paio di cm di spessore di polpa nel mezzo melone (che utilizzerete come coppa).
Raccogliete le palline in un altro sacchetto per alimenti, condite con un filo di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Chiudete e mettete in frigo.
Passo 3
Sbucciate l’altra metà e tagliatela a carpaccio con un’affettatrice.
Disponete le fette su un vassoio, condite con un filo di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe, coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo.
Lasciate riposare la carne, le palline e il carpaccio di melone in frigo per una notte.
Passo 4
Poco prima di portare in tavola, raccogliete la robiola in una ciotola.
Profumate con una macinata abbondante di pepe e con peperoncino tritato e lavorate fino a ottenere una crema.
Scolate il girello dalla marinata (che terrete da parte) e tagliatelo a carpaccio. Stendete le fette su un vassoio, farcitele con un po’ della crema preparata e arrotolate ogni fetta a rosetta
Passo 5
Arrotolate a rosetta anche le fettine di carpaccio di melone.
Disponete nella coppa di melone le palline di polpa, le rosette di carne e quelle di melone, in modo da riprodurre l’effetto di un cestino di rose.
Irrorate con un po’ della marinata, portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

FACILE

Cottura

Crudo

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 Melone
500 g Girello di bovino
300 g Robiola
2 Peperoncino
1 bicchiere Porto
q.b. Zucchero
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe