Treccia all'anice e miele

Una ricetta della tradizione rivisitata in modo fantasioso ma senza dimenticare gli antichi sapori. Il dolce che vi proponiamo è una treccia all'anice e miele, una torta dolce ideale da servire nelle occasioni più informali come un brunch o una merenda tra amici. Imparate con noi a preparare una treccia all'anice e miele.
Preparazione
Passo 1
Per il panetto
In un pentolino fate scaldare il latte con 1 cucchiaino di zucchero; spegnete, unite il lievito e fatelo sciogliere. Aggiungete 2 cucchiai di farina, senza mescolare, e lasciate riposare per circa 10-15 minuti: al termine, si saranno formate delle piccole "crepe" in superficie.
Passo 2
Disponete la farina restante a fontana, spolverizzate con il sale e unite al centro 150 g di zucchero, le uova, il burro e il liquore, e amalgamate accuratamente per almeno 10-15 minuti fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
Passo 3
Con l’impasto ottenuto formate una treccia e disponetela in uno stampo per ciambella, ben imburrato; lasciate lievitare per circa 2 ore in un luogo tiepido. Spennellate la superficie con il tuorlo, diluito con il latte, e fate cuocere in forno ventilato a 180 °C per 30 minuti. Sfornate, spalmate sopra il miele, decorate con granella di zucchero e confettini e servite.

Dettagli

Tempo

20 minuti

Difficoltà

FACILE

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
1
+
350 g Farina 00
q.b. Zucchero
3 Uova
120 g Burro
1 bicchiere Liquore all'anice
1 pizzico Sale
100 ml Latte
20 g Lievito di birra
Vi servono inoltre
1 Tuorli
3 cucchiai Latte
q.b. Burro
q.b. Miele
q.b. Zucchero
q.b. Confettini