Carré di Agnello al Chianti con Patate Caramellate

Carré di agnello al Chianti con patate caramellate

Carré di agnello al Chianti con patate caramellate: un secondo piatto sfizioso e prelibato

Il carré di agnello al chianti con patate caramellate è un piatto particolarmente invitante, perfetto da servire nei giorni di festa.

Un piatto ideale da servire nelle occasioni speciali

 

Il carré di agnello è una ricetta prelibata da preparare in vista del pranzo di Pasqua, ma anche in occasione di un pranzo importante con ospiti. Il carré di agnello è una tipologia di carne molto tenera, a cui va prestata particolare attenzione durante la cottura. Qualche minuto in più o in meno del previsto e la carne avrà un altro aspetto e sapore.

Inoltre, è possibile preparare un piatto da veri chef arricchendo il carré di agnello con semplici ma particolari ingredienti, come ad esempio il miele di acacia, la noce moscata, l'alloro o lo zucchero di canna. Ad accompagnare il nostro secondo di carne delle comuni patate a pasta gialla, da fare caramellate in pochi minuti.

Chi potrebbe mai resistere alla squisitezza e al profumo invitante di un buon arrosto di carne di agnello, insaporito con aromi mediterranei e sfumato con dell'ottimo vino? Nessuno probabilmente, e proprio per questo è sempre una garanzia di successo portare in tavola un arrosto durante un pranzo domenicale in famiglia.

Il profumo squisito che sprigiona la carne di agnello in cottura basta e avanza per far venire l'acquilina in bocca. Il carré di agnello al Chianti piace non solo ai grandi, ma anche ai più piccoli, che ne apprezzano in particolar modo la tenerezza della carne e l'abbinamento con le deliziose patate caramellate al miele d'acacia

Preparazione
Passo 1
In una terrina mettete l’agnello con gli odori, mondati e tagliati a dadini, l’alloro e qualche bacca di ginepro; coprite con il vino e fate marinare in frigorifero per una notte intera. Trascorso il tempo di riposo, scolate la carne dalla marinatura e fatela rosolare in un tegame con un filo di olio e una noce di burro.
Passo 2
Trasferite l’agnello in una teglia e fate cuocere in forno a 180 °C per circa 30 minuti. Nel frattempo sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti e fatele dorare in una padella con una noce di burro; unite un goccio di miele, bagnate con il brodo caldo e profumate il rosmarino e la noce moscata. Regolate di sale e di pepe e portate a cottura.
Passo 3
Filtrate la marinatura dell’agnello e trasferitela in un pentolino; mettete sul fuoco, aggiungete lo zucchero e fate ridurre fino a ottenere una salsa cremosa. Trascorso il tempo di cottura, sfornate l’agnello e trasferitelo in un piatto da portata. Accompagnate con le patate caramellate e nappate ogni costoletta con la salsa al Chianti. Portate in tavola e servite.

Dettagli

Tempo

30 minuti

Porzioni

4 persone

Difficoltà

MEDIO

Cottura

Multipla

Ingredienti

Regola porzione.
-
4
+
1 kg Carne di agnello
1 kg Patate
1 l Vino rosso
1 costa Sedano
1 Carote
1 Cipolle bianche
1 spicchio Aglio
200 ml Brodo vegetale
foglia Alloro
q.b. Ginepro
1 rametto Rosmarino
1 cucchiaio Zucchero di canna
q.b. Miele di acacia
q.b. Noce moscata
q.b. Burro
q.b. Olio extravergine di oliva
q.b. Sale
q.b. Pepe